CorriereNerd.it

Cineturismo: viaggiare sulle tracce dei film e delle serie tv

Il cineturismo è una forma di turismo che consiste nel visitare i luoghi dove sono state girate le scene di film e serie tv famosi. Si tratta di un fenomeno in crescita, che coinvolge milioni di appassionati di cinema e televisione in tutto il mondo. Ma quali sono le motivazioni che spingono i viaggiatori a seguire le orme dei loro personaggi preferiti? E quali sono le mete più ricercate e le tendenze del momento? Scopriamolo in questo articolo.

Perché fare cineturismo?

Il cineturismo è un modo per vivere un’esperienza immersiva e coinvolgente, che permette di entrare in contatto con le storie, le emozioni e le atmosfere che hanno affascinato lo spettatore sullo schermo. Si tratta di un modo per arricchire il proprio viaggio con un valore aggiunto, che può essere culturale, artistico, storico o semplicemente ludico.

Secondo una ricerca di PhotoAiD, il 96% degli intervistati ha dichiarato di aver già visitato luoghi associati a film o serie tv e il 78% è propenso a farlo nel prossimo futuro. Le principali ragioni che spingono al cineturismo sono:

  • La possibilità di immergersi emotivamente nei luoghi dove sono stati girati film e serie tv preferiti (35%)
  • La voglia di vivere paesaggi e città mostrati sullo schermo, inclusi ristoranti e bar (34,9%)
  • La curiosità di scoprire nuove destinazioni e culture (19,8%)
  • L’interesse per la storia e l’arte dei luoghi visitati (10,3%)

Quali sono le mete più gettonate?

Le mete del cineturismo sono molte e varie, e dipendono dai gusti e dalle preferenze dei viaggiatori. Tuttavia, ci sono alcune location che hanno avuto un successo particolare, grazie alla popolarità dei film e delle serie tv che le hanno rese famose. Tra queste, possiamo citare:

  • Il Regno Unito, patria di Harry Potter, il maghetto più amato al mondo, che ha attirato milioni di fan nei luoghi delle riprese, come la stazione di King’s Cross, il castello di Alnwick, il villaggio di Lacock e gli studi Warner Bros. Ma il Regno Unito è anche la terra di Sherlock, il celebre detective interpretato da Benedict Cumberbatch, che ha portato i suoi seguaci a visitare il museo di Baker Street, il Big Ben, il Tower Bridge e il London Eye.
  • La Nuova Zelanda, scenario naturale de Il Signore degli Anelli, la saga fantasy di Peter Jackson, che ha trasformato il paese in una meta da sogno per gli amanti del genere. Tra le attrazioni più richieste, ci sono il villaggio di Hobbiton, il monte Ngauruhoe (vulcano del Monte Fato), il parco nazionale di Tongariro (Mordor) e il fiume Pelorus (luogo della scena dei barili).
  • La Spagna, location di diverse serie tv di successo, come Il Trono di Spade, La Casa di Carta e Il Ministero del Tempo. I fan di queste produzioni hanno affollato i luoghi delle riprese, come la fortezza di Alcazaba a Malaga, il castello di Almodóvar del Río a Cordova, la cattedrale di Girona, il monastero di San Juan de Gaztelugatxe a Bermeo, la piazza di toros di Las Ventas a Madrid e il monastero di San Millán de Yuso a La Rioja.
  • L’Italia, set cinematografico a cielo aperto, che ha ospitato le riprese di numerosi film e serie tv, sia italiani che stranieri. Tra le location più amate, ci sono i Sassi di Matera, dove è stato girato l’ultimo 007 No time to die, la penisola sorrentina e Ischia, dove si svolge la trama de Il talento di Mr. Ripley, Napoli, resa famosa dalle serie L’amica geniale e Mare fuori, e Venezia, scenario di film come Casino Royale, Indiana Jones e il tempio maledetto e The tourist.

Quali sono le tendenze del momento?

Il cineturismo è un fenomeno in continua evoluzione, che segue le mode e le novità del mondo dell’intrattenimento. Alcune delle tendenze del momento sono:

  • Il boom delle serie tv asiatiche, soprattutto coreane, che hanno conquistato il pubblico internazionale grazie alle piattaforme di streaming come Netflix. Tra le serie più viste, ci sono Squid Game, un thriller distopico ambientato in Corea del Sud, che ha portato i fan a visitare i luoghi delle prove mortali, come il ponte di Oido, il terminal di Incheon e il parco di Ttukseom. Altre serie coreane di successo sono Crash Landing on You, una storia d’amore tra una donna sudcoreana e un soldato nordcoreano, che ha fatto scoprire ai telespettatori le bellezze della Svizzera, e Kingdom, una serie horror ambientata nella Corea medievale, che ha mostrato i paesaggi e i monumenti storici del paese.
  • Il ritorno dei classici, ovvero dei film e delle serie tv che hanno fatto la storia del cinema e della televisione, e che continuano a esercitare il loro fascino sulle nuove generazioni. Tra questi, ci sono Star Wars, la saga fantascientifica di George Lucas, che ha portato i suoi estimatori a viaggiare in Tunisia (Tatooine), Norvegia (Hoth), Guatemala (Yavin 4), Irlanda (Ahch-To) e Giordania (Pasaana). Altri classici che hanno ispirato il cineturismo sono Ritorno al futuro, che ha reso celebre la piazza di Hill Valley (in realtà il set di Universal Studios a Los Angeles), Il Padrino, che ha immortalato i luoghi della Sicilia e di New York, e Friends, che ha fatto conoscere il Central Perk (il caffè dove si riunivano i protagonisti, ricostruito a New York) e il famoso divano arancione (esposto al museo Smithsonian di Washington).
  • L’ascesa delle serie tv europee, che hanno saputo raccontare storie originali e coinvolgenti, ambientate in diversi paesi del continente. Tra le serie più apprezzate, ci sono Dark, una serie tedesca di fantascienza e mistero, che ha portato i suoi spettatori a scoprire la cittadina di Winden (in realtà una combinazione di diversi luoghi, tra cui Berlino, Lipsia e Wittenberg), Lupin, una serie francese di avventura e azione, che ha mostrato le meraviglie di Parigi, come il Louvre, il Pont Neuf e il giardino di Lussemburgo, e The Crown, una serie britannica di dramma storico, che ha ripercorso la vita della regina Elisabetta II e della famiglia reale, mostrando luoghi come il castello di Windsor, il palazzo di Buckingham e il castello di Balmoral.
maio

maio

Massimiliano Oliosi, nato a Roma nel 1981, laureato in giurisprudenza, ma amante degli eventi e dell'organizzazione di essi, dal 1999 tramite varie realtà associative locali e nazionali partecipa ad eventi su tutto il territorio nazionale con un occhio particolare al dietro le quinte, alla macchina che fa girare tutto.

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Nerd Artists Collective

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!