CorriereNerd.it

Rey: la nuova eroina di Star Wars

Rey è una delle protagoniste della trilogia sequel di Star Wars, la saga fantascientifica creata da George Lucas nel 1977. Rey è una giovane donna che vive sul pianeta desertico Jakku, dove si guadagna da vivere come rottamaia, recuperando i resti delle astronavi abbandonate. Rey ha un forte legame con la Forza, il misterioso potere che permea l’universo e che dà vita ai Jedi e ai Sith, i due opposti ordini di guerrieri che si contendono il destino della galassia.

Rey fa il suo debutto nel film Il risveglio della Forza (2015), diretto da J. J. Abrams e scritto da Lawrence Kasdan, Abrams e Michael Arndt. Nel film, Rey incontra il droide BB-8, che porta con sé una mappa per ritrovare Luke Skywalker, l’ultimo Jedi rimasto in vita. Rey si allea con Finn, un ex stormtrooper disertore, e con Han Solo e Chewbecca, i leggendari contrabbandieri amici di Luke. Insieme, devono sfuggire al Primo Ordine, una fazione autoritaria che vuole distruggere la Resistenza, il movimento ribelle guidato da Leia Organa, la sorella gemella di Luke.

Nel corso del film, Rey scopre di avere una naturale predisposizione per la Forza e per il pilotaggio delle astronavi. Rey affronta anche Kylo Ren, il leader dei Cavalieri di Ren e il figlio rinnegato di Han e Leia, che ha abbracciato il lato oscuro della Forza. Rey riesce a sconfiggere Kylo Ren in un duello con le spade laser e a raggiungere Luke Skywalker sul pianeta Ahch-To, dove gli consegna la sua vecchia spada laser.

Rey torna sullo schermo nel film Gli ultimi Jedi (2017), diretto e scritto da Rian Johnson. Nel film, Rey cerca di convincere Luke a insegnarle i segreti della Forza e a tornare a combattere per la Resistenza. Rey entra anche in contatto telepatico con Kylo Ren, con il quale sviluppa una complessa relazione di attrazione e repulsione. Rey scopre anche la verità sulle sue origini: i suoi genitori erano dei semplici spazzini che l’abbandonarono su Jakku per soldi e che sono morti da tempo. Rey decide di affrontare il Supremo Leader Snoke, il capo del Primo Ordine e il maestro di Kylo Ren, sperando di poter redimere quest’ultimo. Rey e Kylo Ren si alleano temporaneamente per uccidere Snoke, ma poi si scontrano nuovamente per il controllo della spada laser di Luke. Rey riesce a fuggire e a raggiungere i superstiti della Resistenza sul pianeta Crait, dove assiste al sacrificio di Luke, che si proietta con la Forza per distrarre Kylo Ren e permettere ai ribelli di scappare.

Rey appare infine nel film L’ascesa di Skywalker (2019), diretto da J. J. Abrams e scritto da Chris Terrio e Abrams. Nel film, Rey continua il suo addestramento come Jedi sotto la guida di Leia, che le rivela di essere anche lei una sensitiva alla Forza. Rey scopre anche che il malvagio Imperatore Palpatine, il signore dei Sith, è sopravvissuto alla sua caduta nel film Il ritorno dello Jedi (1983) e che sta preparando una nuova flotta di Star Destroyer per annientare la Resistenza e il resto della galassia. Rey si mette alla ricerca dei frammenti di una mappa che la porterebbe al nascondiglio di Palpatine, situato sul pianeta Exegol. Lungo il cammino, Rey incontra di nuovo Kylo Ren, che le rivela di essere suo nipote: i suoi genitori erano infatti i figli di Palpatine, che li aveva mandati a nascondere Rey per proteggerla dalla sua influenza. Rey e Kylo Ren si affrontano più volte, finché Rey non lo trafigge con la sua spada laser, ma poi lo guarisce con la Forza. Kylo Ren viene poi visitato dallo spirito di Han Solo, che lo convince a tornare dalla parte dei buoni e a riprendere il suo vero nome, Ben Solo.

Rey raggiunge Exegol, dove Palpatine le chiede di ucciderlo per trasferire il suo spirito e quello dei Sith in lei. Rey rifiuta, ma viene sopraffatta dal potere di Palpatine, che inizia a distruggere la flotta della Resistenza con i fulmini della Forza. Rey viene aiutata dallo spirito di Ben Solo, che le dona la sua spada laser, e da quelli di tutti i Jedi del passato, che le danno il loro sostegno. Rey usa le due spade laser per riflettere i fulmini di Palpatine e ucciderlo definitivamente, ma muore nello sforzo. Ben Solo la riporta in vita con la Forza, sacrificando la sua vita al suo posto. Rey e Ben si baciano, poi Ben muore e il suo corpo svanisce. Rey torna a celebrare la vittoria della Resistenza con i suoi amici, poi si reca sul pianeta Tatooine, dove seppellisce le spade laser di Luke e Leia. Rey accende la sua nuova spada laser, dal colore giallo, e si presenta come Rey Skywalker, adottando il cognome dei suoi maestri e della sua famiglia spirituale.

Rey è un personaggio che ha conquistato il cuore di molti fan di Star Wars, grazie alla sua forza, al suo coraggio, alla sua curiosità e alla sua umiltà. Rey rappresenta una nuova generazione di eroi, che non si lascia condizionare dal proprio passato, ma che cerca di creare il proprio futuro. Rey è anche una figura di speranza, che dimostra che la Forza è in tutti noi e che possiamo usarla per il bene. Rey è, insomma, la nuova eroina di Star Wars.

Maria Merola

Maria Merola

Laureata in Beni Culturali, lavora nel campo del marketing e degli eventi. Ama Star Wars, il cosplay e tutto ciò che riguarda il mondo del fantastico, come rifugio dalla realtà quotidiana. In particolare è l'autrice del blog "La Terra in Mezzo" dedicato ai miti e alle leggende del suo Molise.

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Iscriviti alla Newsletter

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Nerd Artists Collective

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti alla Newsletter

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!