CorriereNerd.it

Mozart tra fantasia e realtà

Tutti conoscono Wolfgang Amadeus Mozart, musicista dalla vita breve e intensa, autore di brani immortali diventati iconici e parte anche della nostra modernità. Non molti sanno che Mozart aveva una sorella maggiore, Nannerl, anche lei compositrice, che finché fu bambina e ragazzina si poté dedicare alla musica, ma poi dovette rinunciare alla carriera in nome della società patriarcale e maschilista dell’epoca.

La storia di Nannerl, arricchita di elementi fantastici, rivive nel romanzo Il regno capovolto, di Marie Lu, uscito per Oscar Fantastica. Il libro racconta in particolare l’infanzia e l’adolescenza di Nannerl Mozart, quando con il fratello componeva un duetto che lasciava senza fiato nobili e corti, a cominciare da quella austriaca a Schonbrunn, dove i due ragazzi si esibirono di fronte a Maria Antonietta allora bambina.

Vari fatti reali della storia, ricostruiti su fonti dirette sulla vita della famiglia Mozart, vengono mescolati con una storia fantasy; di notte, Nannerl comincia a ricevere le visite di un misterioso ragazzo, proveniente da una terra magica, che le dice che il suo sogno di diventare musicista può diventare realtà. Ma il prezzo è altissimo, e Nannerl lo scoprirà man mano, tra la sua vita reale e i viaggi nel regno capovolto, sconvolto da lotte intestine che hanno un riflesso anche nella dimensione sua di tutti i giorni.

E’ opinione oggi degli studiosi che molte opere attribuite a Amadeus Mozart siano state in realtà composte da sua sorella, e nel libro si trova anche questo, e il Regno capovolto è un qualcosa che i due ragazzi avevano inventato davvero, durante i lunghi viaggi in carrozza in giro per l’Europa, e fu la fonte di ispirazione per Mozart per una delle sue più famose e originali opere, ancora oggi amatissima, Il flauto magico.

Il regno capovolto mescola quindi la realtà storica di un’epoca molto interessante e le vicende di uno dei sommi della musica, facendo scoprire un personaggio che merita finalmente l’attenzione voluta, con un intreccio fantasy su un regno parallelo, affascinante e temibile. Una storia sia per chi ama la musica, tutta la musica, e i suoi numi tutelari, sia per chi cerca fantasy insoliti e originali.

Elena Romanello

Elena Romanello

Torinese, nerd e otaku dai tempi di Goldrake, gattofila, cura vari blog in tema ed è autrice di saggi su cartoni animati, telefilm e generi.

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Iscriviti alla Newsletter

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Nerd Artists Collective

Iscriviti alla Newsletter

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!