CorriereNerd.it

Intervista a Claudio Maltempo

Non ho un rasoio elettrico. Azzero il contachilometri quando faccio benzina. Fumo tabacco. Vado in bici quanto più possibile.

01. PRESENTATI
Da grande vorrei fare il grafic-desainer e/o il batterista. Mi piacciono le ragazze more. Mi piacciono le ragazze bionde. Non sono mai stato con una rossa (tintura a parte). Scarico film. Scarico musica. Acquisto cd, dvd, libri quasi regolarmente. Vado a cinema 7/8 volte al mese. Abbraccio mia madre 2/3 volte al mese e forse dovrei farlo più spesso. Non ho un abbonamento sky. Non pronuncio mai le parole: attimino, qualcosina, tantino, pochettino. Uso la parola “assolutamente” con parsimonia. Sono un operaiometalmeccanicocassaintegrato. Studente di Disegno Industriale fuoricorso. Molto fuoricorso. Ho pochi amici con gusti musicali in comune. Bevo birra. Ai ‘ev litl difficulti uit inghlisc. Non parlo mentre guardo un film. Una decina di caffè al giorno. Sono a tratti simpatico, ma non sono un comico.

02. QUANDO NASCE LA TUA PASSIONE ARTISTICA?
Sin da piccolo, come chiunque credo, ho cominciato ad apprezzare le molteplici forme dell’arte. Poi un po alla volta ho iniziato con la pittura, i fumetti e più tardi mi sono affacciato all’affascinante e vastissimo mondo della grafica. Spero di produrre prima o poi qualcosa di significativo.

03. COM’ È IL TUO RAPPORTO CON IL MONDO RADIOTELEVISIVO?
      QUAL’ È E’ IL TUO PROGRAMMA PREFERITO?
      QUAL’ È IL CANALE TELEVISIVO CHE GUARDI PIÙ FREQUENTEMENTE?
      IL PERCHE’
Per me è quasi inevitabile vivere un rapporto conflittuale con radio e tv. Non riesco a sopportare l’invasione pubblicitaria e politica che hanno subito nel tempo due dei media più importanti esistenti. Quando i mezzi di comunicazione di massa devono piegarsi alle logiche imposte dal marcato è inevitabile una decadenza in termini di qualità e di libertà di scelta. La radio e la Tv generalista, tranne rari casi, ci costringe ad ascoltare e a guardare solo ciò che è più “commerciale” più “vendibile”…. Ma per fortuna esiste Internet!
La rete usata con intelligenza  ti permette tranquillamente di sopperire alle mancanze dei media “tradizionali”. Puoi crearti la tua radio personale con Pandora (www.pandora.com) o ascoltare le migliaia di radio indipendenti in streaming. Puoi guardare in qualsiasi momento il meglio dei programmi Rai vecchi (www.teche.rai.it) e nuovi (www.raiclicktv.it) senza sorbirti ore e ore di pubblicità. Ma non solo. Qoob, youtube, googlevideo, viralvideo, ma anche nessuno.tv, theblogtv.it sono solo alcune delle realtà che ci permettono di essere liberi in questo senso. Internet consente di eliminare la caratteristica unidirezionale di radio e tv e ti permette di contribuire ad ampliare e condividere il flusso di informazioni indipendenti attraverso i blog, videoblog, podcast, videopodcast ecc.  Liberi di scegliere cosa vedere, liberi di condividere. Qualcuno diceva “libertà è partecipazione” e la rete ci consente di farlo.

04. QUANDO NASCE LA TUA PASSIONE PER I CARTOON?
Essendo figlio degli anni 80 credo di aver vissuto l’epoca più prolifera dei cartoni animati. Credo che in quegli anni siano stati creati, o comunque venivano trasmessi, i cartoon più belli di tutti i tempi. Ricordo i robbottoni giapponesi (Daitan III, Daltanius, gli Astrorobot, Mazinga, Goldrake…), i cartoni di sport (Holly e Benji, Roky Joe, L’uomo tigre, Jenny la tennista), quelli d’azione (Hurrican Polimar, Lupin III, Occhi di gatto, Devilman), e altre decine di cartoni animati tra cui Pollon, i Barbapapà, dr. Slump e Arale, Gigi la trottola, Coccinella, Carletto il principe dei mostri,  Lamù, Rensie la strega, i Puffi, Yattaman, Doraemon, Superkid, Sampei, Cyborg 009, Conan e tanti, tantissimi altri ancora.
Con una tale quantità di cartoni animati non si può non rimanere segnati e legati al fantastico mondo dei cartoon per sempre. Non si esce vivi dagli anni 80!

05. IL TUO CARTOON PREFERITO? PERCHÉ?
Kyashan. Perchè era una serie d’azione ma allo stesso tempo è stato il più malinconico cartone che abbia mai visto e questo contrasto mi ha sempre affascinato.

06. HAI UN SITO WEB?
      PERCHÉ E’ NATO?
      PRESENTA IL TUO SITO
      DI COSA TI OCCUPI ATTUALMENTE?
www.claudiomaltempo.it nato dall’esigenza di mettere in rete alcuni dei miei lavori. Lavorando come free-lance nel campo della grafica è quasi di vitale importanza avere un portfolio elettronico. Oltre ad essere una vetrina per le mie illustrazioni, lavori editoriali e siti web il sito offre un’esperienza di navigazione particolare sviluppata su uno sfondo dinamico e con delle sezioni da scoprire

07. PROGETTI FUTURI
      SOGNI NEL CASSETTO
Il mio sogno è riuscire a trasformare la mia passione in un lavoro pur rimanendo sempre una vera passione! I miei progetti futuri mirano a realizzare questo sogno 🙂

Redazione

Redazione

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che, come noi, vogliono crescere senza però abbandonare il
sorriso e la capacità di sognare.

Satyrnet.it vuole aiutare tutti gli appassionati che si definiscono "NERD"
a comunicare le proprie iniziative e i propri eventi: se volete inviare il
vostro contenuto per una pronta condivisione sul nostro network, l'indirizzo è press@satyrnet.it !
Aspettiamo le vostre idee!

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Iscriviti alla Newsletter

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Nerd Artists Collective

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti alla Newsletter

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!