CorriereNerd.it

El Hazard: The Magnificent World

Volete sapere in poche parole cos’è il fantastico mondo di El Hazard? Avete presente quando di notte sognate il vostro Harem pieno di donne stupende con vestiti arabeggianti, dove la più brutta, con la sua bellezza, farebbe sfigurare la Schiffer? No?!? Allora o siete donne o siete come Tribal: nei sui sogni o si mangia di tutto, ma ultrapiccante, o ci si picchia in allegria. Se non avete presente fatevelo raccontare, l’unica differnza è che a El Hazard (che non è la contea dove corre il Generale Lee) c’è un po’ di storia, mista con tante belle donne, naturalmente.

 

Cominciamo: il giovane (e Sborillo) Makoto Mizuhara, uno studente modello del Liceo Shinonome, scopre che il presidente degli studenti del liceo, Katsuhiko Jinnai, ha comprato le ultime elezioni degli studenti. In questo conflittuale inzio ci si mettono in mezzo Nanami Jinnai, sorella giornalista di K. Jinnai, e il senso di inferiorità di Katsuiko rispetto a Makoto, che però non riesce ad accettare. In più nella scuola vengono trovati reperti archeologici antichissimi. Quella sera stessa, a scuola, si trovano i nostri tre protagonisti più il professor Fujisawa, e qui accade il fatto: dalle antiche rovine appare una luce che blocca il tempo e tutte le persone, tranne Makoto: lui, capita la provenienza della luce, si reca alle rovine, poste nella cantina della scuola, da dove esce una ragazza da favola, anzi la seconda, perchè anche Nanami non si butta via subito (anche Goku appartiene al club “Basta che respiri”….ndRyo). Questa nuova conoscenza non fa molti complimenti, salta addosso a Makoto dicendo che sono millenni che lo aspetta (perchè queste cose non capitano mai a me? NDtutta la redazione all’unisono, tranne Ryo che sta giocando al picchia-tutto di Sailor Moon, quindi non ragiona più)(Moon prism power Make up!ndRyo) e che a bisogno di lui.
Ed in quattro e quattro quarantaquattro si trova con Fujisawa ad El Hazard. Lì, nel caos assoluto, i due salvano la principessa Rune Venus di Roshtalia, assalita dai Bugrom (insettoni schifosi), grazie soprattutto a Fujisawa che si scopre dotato di superpoteri ,ma solo quando è sobrio, il che per un ubriacone è quasi una maledizione. Makoto invece diventa un principessa, non per strane operazioni, ma perchè somiglia moltissimo a Fatora, sorella di Rune Venus rapita dalla tribù delle ombre. K. Jinnai, anche lui a El Hazard, diventa capo dell’ esercito Bugrom che muove alla conquista di Roshtalia. Ma anche Nanami è qui, persa però nel deserto. I Bugrom, sotto il comando di Jinnai invadono uno ad uno i regni alleati. Tutti capi chiedono a Rune Venus di disigillare “L’occhio di Dio” potentissima arma che gira intorno alla terra come fosse una luna. Questa è utilizzabile solo da due principesse d’accordo: Rune Venus e Fatora; quindi senza la seconda l’alleanza si sarebbe sciolta e i Bugrom avrebbero vinto. Ma per fare ciò bisogna chiamare i tre saggi, e l’ unica persona degna di farlo è una principessa: e chi, se non Makoto nei panni di Fatora? Provate a immaginare chi sono i tre saggi: tre bei pezzi di.. angelo, con età comprese tra 17 anni della stupenda Sheera-Sheera (non si vede neanche che è la mia preferita) passando per i 20 circa di Afra Marn, fino ai 20 e più della dolcissima Miz Mishtal. K. Jinnai, saputo che l’occhio di dio stava per essere rimesso in funzione, decide di risvegliare Efreeta, demone malvagio che già migliaia di anni fa distrusse tutta El Hazard.
Le sorprese non sono finite, perchè il demone non è altro che la ragazza che portò Makoto ed i suoi amici in questo strano regno, anche se lei non se lo ricorda. La terza video cassetta italiana finisce con l’incontro fra Makoto ed Efreeta al castello di Roshtalia, che il demone vuole distruggere, ma non vi anticipo nulla di quello che accadrà, ma sappiate che la fine di questa serie non è scontata come sembra, vedrete. L’ idea di questa serie è di Hiroki Hayashi. Come? non sapete chi é? tutti dietro la lavagna!! Il mitico Hayashi dovreste conscerlo molto bene, perchè oltre ad essere il regista-idatore di questa serie, lo è stato anche per Tenchi Muyo (vedi numero scorso). Il charcter design è diverso dalla sua precdente opera, perchè questa volta è stato affidato a Kazuto Nakazaua, ma sicuramente non è meno bello. In pratica se vi è piaciuto Tenchi Muyo, quest’ opera è a suo pari, quindi non pedetela. Vi saluto al prossimo articolo.
Goku

by www.tiphares.it

Satyrnet

Satyrnet

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che come noi vogliono crescere senza però abbandonare il sorriso e la capacità di sognare.

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Nerd Artists Collective

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!