CorriereNerd.it

Boogeyman – L’uomo nero

All’apparenza Tim è un ragazzo di vent’anni normale. Ha un buon lavoro ed il rapporto con la sua fidanzata Jessica procede sui giusti binari. Ma una paura intensa e paralizzante che lo terrorizza fin dall’infanzia lo sta lacerando, diventando più forte ogni giorno che passa.

Boogeyman – L’uomo nero è un film horror del 2005, diretto da Stephen Kay con Barry Watson, Emily Deschanel, Skye McCole Bartusiak, Lucy Lawless, Tory Mussett, Robyn Malcolm e Charles Mesure. Il tema trattato è quello, tipico delle paure infantili, dell’uomo nero nascosto nell’armadio (appunto “Boogeyman” in inglese). non vi sono scene splatter, ma è un film basato sulla tensione psicologica. La pellicola ha avuto due sequel: Boogeyman 2 – Il ritorno dell’uomo nero nel 2007, e Boogeyman 3 nel 2008.

A quanto ricordo l’uomo nero si porta via i bambini che non vogliono fare i bravi. Invece il cattivone di Boogeyman non fa distinzioni di età: grandi e piccini per lui non fanno differenza. E’ solo una delle tante incongruenze che insieme a dialoghi di una banalità sconcertante, ad un finale ridicolo (nel senso negativo del termine) e ad una recitazione davvero di basso livello (d’altronde l’attore protagonista viene da “Settimo cielo”) rendono Boogeyman un film davvero mediocre. Per non parlare delle troppe citazioni, da “Il Giorno degli Zombi” a “Psycho”. Dopo “They, incubi dal mondo delle ombre” (che comunque aveva una sua dignità, almeno nel finale) e “Al calar delle tenebre” non si sentiva davvero il bisogno dell’ennesimo film sul mostro che esce dal buio e che perseguita il protagonista sin dall’infanzia. Solo in alcuni momenti si sobbalza sulla sedia (però è facile spaventare con porte che sbattono e volti inquietanti che compaiono all’improvviso) ma è davvero troppo poco per consigliarvi la visione. Vabbè che è estate e non c’è granchè di decente in giro, ma io investirei i miei soldi in qualcos’altro. Passate oltre!

 

di Michele “Inglesino” Lo Presti

Satyrnet

Satyrnet

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che come noi vogliono crescere senza però abbandonare il sorriso e la capacità di sognare.

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Iscriviti alla Newsletter

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Nerd Artists Collective

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti alla Newsletter

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!