CorriereNerd.it

The Oblongs

The Oblongs, una sitcom animata statunitense creata da Angus Oblong e Jace Richdale, offre una tagliente satira sul classismo e sulle disuguaglianze sociali. La trama ruota attorno alla singolare famiglia Oblong, caratterizzata da deformità fisiche, che vive in una valle fortemente inquinata a causa dello stile di vita lussuoso e senza scrupoli dei ricchi abitanti di “The Hills”.

La serie, prodotta da Jobsite Productions e Mohawk Productions in collaborazione con la Warner Bros. Television, si basa vagamente su una serie di personaggi introdotti nel libro illustrato Creepy Susie and 13 Other Tragic Tales for Troubled Children. Inizialmente trasmessa negli Stati Uniti su The WB dall’1 aprile al 20 maggio 2001, gli ultimi cinque episodi sono rimasti inediti. Tuttavia, grazie all’acquisizione da parte di Adult Swim, gli episodi restanti sono stati trasmessi in seguito sia su Teletoon at Night che su Adult Swim.

La famiglia Oblong, costantemente esposta all’inquinamento causato dai rifiuti tossici rilasciati dalla comunità privilegiata di The Hills, affronta gli effetti devastanti di questa situazione. Le radiazioni e l’inquinamento hanno causato non solo alterazioni fisiche ma anche problemi mentali tra gli abitanti della valle.

Nonostante le sue qualità satiriche e le eccentriche storie che offre, The Oblongs è una serie sfortunata. La produzione è stata interrotta prematuramente dopo soli 13 episodi, e solo grazie all’acquisizione da parte di Adult Swim è stato possibile vedere gli ultimi cinque episodi. Tuttavia, la serie ha lasciato un segno indelebile grazie al suo punto di vista caustico sugli effetti distruttivi del classismo e sulla crudeltà della società verso chi è diverso. La famiglia Oblong, con un padre senza braccia e gambe, gemelli siamesi e una figlia con masse tumorali sulla testa, diventa il veicolo attraverso cui viene denunciata la brutale realtà vissuta da una comunità esposta all’inquinamento e all’egoismo dei privilegiati abitanti di The Hills.

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta, creatore di Satyrnet.it, finalista nel 2019 di Italia's Got Talent, è considerato "il papà del Cosplay Italiano". Come uno dei primi sostenitori e promotori del fenomeno made in Japan in Italia, Gianluca, in 25 anni di attività ha creato, realizzato e prodotto alcune delle più importanti manifestazioni di  settore Nerd e Pop, facendo diventare Satyrnet.it un punto di riferimento per gli appassionati. Dopo "l'apprendistato" presso Filmmaster Events e la Direzione Creativa di Next Group, due delle più importanti agenzie di eventi in Europa, Gianluca si occupa di creare experience e parchi a tema a livello internazionale e ha partecipato allo start-up dei nuovissimi parchi italiani Cinecittà World, Luneur Park e LunaFarm cercando di unire i concetti di narrazione, creatività con l'esigenza di offrire entertainment per il pubblico.
Per info e contatti gianlucafalletta.com

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Nerd Artists Collective

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!