CorriereNerd.it

Mune – Il Guardiano della Luna

Mune – Il Guardiano della Luna è un film di Alexandre Heboya e Benoît Philippon distribuito in Italia da Notorious Pictures. Dai creatori di Kung Fu Panda arriva la magica favola di Mune , il Guardiano della Luna, che combatterà per proteggere il mondo dalle forze del Male che vogliono sovvertire l’ordine degli astri. Il film ha ricevuto nomination al Festival internazionale del film d’animazione di Annecy come Miglior Film, e ai World Soundtrack Award per il Compositore dell’Anno, Bruno Coulais, che ne ha curato le musiche (ed è anche il compositore di Coraline e Song of the Sea). Il film ha vinto il Young People’s Jury Award al TIFF Kids International Film Festival e il premio come Miglior Film ai Tokyo Anime Awards.

Cosa succederebbe se il Sole non tornasse a splendere ogni mattina? O se la Luna dimenticasse di fare il suo giro scomparendo dal cielo della notte? I guardiani della luna e del sole sono ormai anziani ed è ora che designino il loro successore. Le redini del sole passano a Sohone, che si allena da sempre allo scopo , mentre la custodia della luna viene affidata inaspettatamente al piccolo fauno Mune, che non si sente all’altezza e non sa dove mettere le mani. Per questo motivo combina un guaio con la luna, e alcuni demoni riescono a rubare il Sole per conto di Necross, ex guardiano del sole che vuole avere la sua custodia. Mune e Sohone si alleano, dunque, per partire alla ricerca dell’astro perduto. Con loro c’è la colta e fragile Glim, creatura di cera in pericolo al caldo come al freddo, ma più coraggiosa che mai.

L’idea originale del film nasce da un progetto dello scrittore Benoît Philippon, che cerca di creare un cortometraggio live action con un’atmosfera ispirata ai film di Terry Gilliam: la storia parla di un personaggio che vive in un bosco e prende la Luna con una corda. Il progetto si rivela rapidamente impraticabile in un formato breve e Philippon comincia a trasformarlo in un progetto per un lungometraggio. Sviluppa un universo complesso e poetico con la sua cosmogonia e le diverse creature legate al Sole e alla Luna.

Enrico Ruocco

Enrico Ruocco

Figlio della GOLDRAKE generation, l’amore che avevo da bambino per il fumetto è stato prima stritolato dall’invasione degli ANIME, poi dall’avvento dei Blockbuster e annientato completamente dai giochi prima per PC e poi per CONSOLE.
In seguito con l’arrivo del nuovo millennio, il tanto temuto millennium bug , ha fatto riaffiorare in me una passione sopita soprattutto grazie ad INTERNET.
Era il 2000 quando finalmente in Italia internet diventava sempre più commerciale, ed io decisi di iniziare la mia avventura sul web creando il mio sito TUTTOCARTONI. Sito nato da una piccola ricerca fatta fra quello che “tirava” sul web e le mie passioni. Sappiamo bene cosa tira di più sul web … sinceramente non lo ritenni adatto a me, poi c’era lo sport, altra mia passione ma campo altamente minato. Infine c’erano i cartoon e i fumetti…beh qua mi sentivo preparato e soprattutto pensavo di trovare un mondo PACIFICO…
Man mano che passava il tempo l’interesse si spostava sempre più verso il fumetto, ed oggi, nel 2017, guardandomi indietro e senza vantarmi troppo posso considerarmi un blogger affermato e conosciuto, uno dei padri degli eventi salernitani dedicati al mondo del fumetto ma soprattutto lettore di COMICS di ogni genere.

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Nerd Artists Collective

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!