CorriereNerd.it

Joe Manganiello: il Live Action di DragonLance non s’ha da fare

Joe Manganiello, famoso attore americano noto per la serie televisiva “True Blood” e i film “Magic Mike” e “Magic Mike XXL”, ha confermato che la serie live-action di Dragon Lance non verrà realizzata nonostante i suoi sforzi nello svilupparla negli ultimi anni. L’attore, regista e produttore aveva ricevuto una risposta positiva per lo script della serie, ma purtroppo non sarà prodotta.

Manganiello, che abbiamo visto nel film “Rampage” del 2018 e che ha recitato anche come super-cattivo “Deathstroke” nel film “Justice League”. è anche il direttore creativo della linea di abbigliamento da strada Heavy Metal chiamata Death Saves, che trae ispirazione dal fantasy degli anni Ottanta. Con questo progetto, l’attore ha cercato di omaggiare i pionieri del gioco vintage, le opere d’arte, i film e la musica, cercando di suscitare l’immaginazione di una nuova generazione di appassionati di giochi, lettori, cinefili e amanti dell’horror. Ha anche lavorato con “Dungeons & Dragons” per reinterpretare alcune delle creature e delle immagini più iconiche del gioco.

Essendo dunque un vero Nerd, Joe Manganiello si è dimostrato davvero dispiaciuto nel condiviere la notizia del mancato sviluppo della serie live-action di Dragon Lance, causato dalla vendita di eOne da parte di Hasbro e dai deludenti risultati del gioco di Dragonlance nel 2022. Dragonlance non sembra essere una proprietà che gli attuali responsabili di Wizards in the Coast sono interessati a sviluppare ulteriormente.

La serie di romanzi Dragonlance racconta la storia di un gruppo di eroi che si batte contro divinità oscure e forze malvagie. Manganiello aveva lavorato allo sviluppo della sceneggiatura insieme alle scrittrici Tracy Hickman e Margaret Weis, concentrandosi sulla creazione di un mondo più dettagliato. L’attore ha aggiunto che aveva pianificato una prima stagione fantastica per la serie e che voleva realizzarla perché desiderava provare quell’entusiasmo e quelle sensazioni elettrizzanti. Aveva preparato oltre 1000 pagine di concept e look book per i personaggi e il mondo della serie, con l’obiettivo di dare un aspetto unico ai draghi, mai visto prima. La serie sarebbe stata un omaggio a quei personaggi amati che hanno venduto 35 milioni di copie in tutto il mondo.

Joe ha anche sottolineato che il progetto non era stato scritto male, ricevendo feedback positivi da importanti figure nel mondo del fantasy. Tuttavia, nonostante gli sforzi per valutare alternative, al momento non è riuscito a trovare un nuovo spazio per il progetto. Nonostante la delusione per la serie di Dragon Lance, Joe Manganiello rimane un grande appassionato di Dungeons & Dragons e ha affermato di essersi offerto di acquistare i diritti del marchio per proporre il progetto altrove. Al momento, però, i suoi sforzi non hanno avuto successo, ma l’attore rimane fiducioso che in futuro qualcuno possa rivalutare il progetto o che la società possa avere nuove persone alla guida che ne riconoscano il valore.

Redazione

Redazione

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che, come noi, vogliono crescere senza però abbandonare il
sorriso e la capacità di sognare.

Satyrnet.it vuole aiutare tutti gli appassionati che si definiscono "NERD"
a comunicare le proprie iniziative e i propri eventi: se volete inviare il
vostro contenuto per una pronta condivisione sul nostro network, l'indirizzo è press@satyrnet.it !
Aspettiamo le vostre idee!

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Nerd Artists Collective

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!