CorriereNerd.it

I migranti del cinema italiano di Sonia Cincinelli

L’attenzione rivolta nella produzione cinematografica italiana dei primi anni ’90 ai migranti registra una disparita’ agli approcci sul tema, la sua metabolizzazione da un lato e gli esiti di questo confronto dall’altro. In assenza di un vero e proprio genere, il cinema italiano si e’ occupato dell’immigrazione in maniera episodica e superficiale. Successivamente nei primi anni del nuovo secolo l’attenzione dedicata dalla “settima arte” al fenomeno migratorio si e’ rivelata sempre piu’ crescente. Nell’Europa che i governanti vorrebbero “fortezza” il cinema italiano apre squarci di verita’ sui processi migratori. In controtendenza rispetto agli omologati mass media. I film proposti in questo libro, che parlano di immigrazione e che vedono come protagonisti stranieri nel territorio italico, sono i piu’ significativi degli ultimi diciannove anni. Antologia critica ed analitica che attraversa larga parte del panorama cinematografico nostrano, da grandi maestri del cinema come Maselli e Bertolucci, Amelio e De Seta ad affermati registi italiani come Giordana e Soldini, Tornatore e Mazzacurati approdando a giovani promesse consolidate come Garrone fino a a registi emergenti come Melliti e Munzi, Spada e Marra. Tutti hanno affrontato questo complesso argomento. Attraverso un ampio riesame di ogni regista, di cui vengono colti i motivi ricorrenti, e i tratti stilistici e con un approfondimento globale di ogni film, il volume di Sonia Cincinelli ricostruisce e interpreta con rigore critico e partecipazione l’attivita’ cinematografica su questo attualissimo tema colmando un vuoto nella saggistica cinematografica.

Sonia Cincinelli e’ nata ad Arezzo nel 1979 e vive a Roma dove si e’ laureata in Storia e critica del cinema nel 2006. Nel 2008 consegue la laurea magistralis in Saperi e tecniche del linguaggio cinematografico. E’ critica cinematografica, giornalista free lance e scrittrice. Ha pubblicato “C’e’ una spina che mi buca la vita” (2006), e’ presente nelle raccolte di poesie “Antologia dell’amore” (2001) e “Writhink” (2005). Ha collaborato con Gold TV a con Donna TV. Attualmente collabora con magazine e riviste telematiche di cinema quali Cinemafrica, Taxi Drivers. Il Cinemante, Filmaker’s, Acchiappafilm, con riviste di letteratura e cultura come Poeti e poesia, Farepoesia, Fuori le Mura e con il quotidiano Il Manifesto.
Satyrnet

Satyrnet

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che come noi vogliono crescere senza però abbandonare il sorriso e la capacità di sognare.

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Nerd Artists Collective

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!