CorriereNerd.it

Welcome To The Show Space (Uchu Mostrar e Yokoso)

Welcome to the Space Show (Uchu Mostrar e Yokoso) è un film di animazione giapponese di fantascienza del 2010 prodotto da A-1 Pictures, diretto da Koji Masunari e distribuito da Aniplex . È stato presentato al Festival di Berlino,il 18 febbraio 2010. 

5 ragazzi – fra cui spicca la piccola Natsuki Oyama – arrivano in un villaggio di montagna immerso fra le foreste per trascorrere un periodo di vacanza e trascorrono giornate intere in questo bellissimo luogo senza essere disturbati dagli adulti. Ma la loro vita è sconvolta quando trovano un piccolo cane che ha bisogno urgente di aiuto. Pochi,questo il suo nome, non è un cane.  La creatura si rivela essere un alieno incaricato di una missione importante. Esiste sulla Terra una sostanza che è ambita in tutto l’universo. Era sul punto di trovarla ma,rimasto gravemente ferito,ed è stato costretto ad abbandonare l’impresa. Pochi grazie ai ragazzi sopravvive alle ferite e riesce a tornare nello spazio.   Per sdebitarsi chiede loro dove vorrebbero andare: “il più lontano possibile è la risposta” Pochi propone di andare sulla Luna ma è solo l’inizio di un’incredibile avventura…si accorgeranno che una misteriosa sostanza è parte integrante dela cucina nipponica e uno di loro ha su di se questa pianta misteriosa “

Il film, diretto a un pubblico internazionale di qualunque eta, è stato realizzato sulla base di un’idea attribuita a “Besame Mucho”, un vero e proprio nome de plume dietro il quale si nascondono in effetti: lo stesso regista  Koji Masunari, lo sceneggiatore Hideyuki Kurata (Brigadoon,Hellsing OAV, Read or Die OAV)) ed il produttore Tomonori Ochikoshi. Accanto a Koji Masunari (Saber Marionette R,Read or Die,Kokoro Library) per la realizzazione del film è si è radunato uno staff ben interessante.

Il Character Design e la Direzione delle Animazioni sono state affidate al tocco di è Masashi Ishihama, la cui mente è dietro ad alcune opere piuttosto note come (Read or Die,Sword of the Stranger, The Girl Who Leapt Through Time – movie),Code Geass: Lelouch of the Rebellion R2,Gurren Lagan,Giant Robot, The Melody of Oblivion). La CGI è stata affidata a Shinji Nasu ( (The)Cat Returns,Gunbuster 2)Bleach the Movie: Memories of Nobody. Art Director del film è Kengo Ogura: (Eureka Seven,Fullmetal Alchemist: The Movie – Conqueror of Shamballa, Mobile Suit Gundam 00)

Le musiche,davvero belle,sono a cura di Yoshihiro Ike (Ergo Proxy,Freedom,Karas). Direttrice del Suono è la brava: Hiromi Kikuta,il cui nome compare in decine di film e serie di grande qualita. Da La corda D’oro a Emma: A Victorian Romance La nota cantante Susan Boyle  ha offerto come sigla del nuovo film,  Welcome To The Show Space, una delle proprie canzoni: la ben nota  “Who I Was Born to Be”.  Susan Boyle è una cantante scozzese, vero e proprio talento naturale, esplosa  nella terza serie della trasmissione televisiva inglese Britain’s Got Talent giungendo al secondo posto. Fino ad allora, ricordiamolo,era una perfetta sconosciuta. Ha raggiunto la fama internazionale cantando I Dreamed a Dream, canzone tratta dal musical Les Misérables utilizzata successivamente per l’anime FROGMAN’s Himitsu Kessha Taka no Tsume The Movie 3.

 

Satyrnet

Satyrnet

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che come noi vogliono crescere senza però abbandonare il sorriso e la capacità di sognare.

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Nerd Artists Collective

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!