CorriereNerd.it

Il martedì grasso è il Pancake Day

Per tutti questi golosi, ritorna oggi – martedì 13 febbraio – il Pancake Day, la giornata dedicata alla celebrazione del dolce tipico delle colazioni inglesi e americane, oggi sempre più presente sulle tavole degli italiani.

In versione dolce (con sciroppo d’acero, marmellate e creme spalmabili) oppure salata (con salumi e formaggio) il pancake è un must per 13 milioni di italiani e viene scelto a  da 1 giovane su 2 (Fonte Doxa/Mulino Bianco). Una tendenza confermata dai consumi, tanto che il valore sul mercato dei pancake si attesta sui 43 milioni di euro (Fonte Nielsen, Perimetro Food, FY 2022), segnando una crescita, anno su anno, dell’80% negli ultimi due anni. Gusto, versatilità e divertimento caratterizzano un prodotto che si festeggia in tutto il mondo a suon di sfide. Sono proprio le gare a caratterizzare il Pancake Day. Dalle pancake race, gare di corsa in cui i concorrenti devono tenere le frittelle in mano, tradizione nata nel 1445 in Inghilterra che dura ancora oggi, fino a giocose sfide online come la pancake art challenge, l’arte di fare disegni e decorazioni bellissime con la pastella dei pancake.

L’origine del Pancake Day? Leggenda narra che una signora inglese, proprio durante il Martedì Grasso, stesse preparando i pancake nella sua cucina, quando, improvvisamente, sentì il suono delle campane a richiamare i fedeli in Chiesa: pur di non tardare all’appuntamento corse fuori velocemente, il grembiule ancora indosso e la padella nella mano. Ma i pancake continuavano a cuocersi col calore della padella. Quindi la signora, per evitare che bruciassero, li fece saltellare per aria durante tutto il tragitto: ecco come nasce la tradizione del Pancake Day e delle competizioni che caratterizzano questa giornata, le Pancake Race.

PANCAKE DAY: IL GIORNO DELLE SFIDE

Durante la giornata del Martedì Grasso, in Inghilterra si tengono diverse gare in cui le persone si sfidano a correre con in mano una padella contenente un pancake. Una tradizione nata nel 1445 e che vive ancora oggi. I partecipanti alla corsa Better Bankside Pancake Race, ad esempio, sono obbligati a correre con una padella piena di pancake in mano: tra loro, vince chi riesce a raggiungere il traguardo con più di un terzo del dolce integro. Oppure c’è la Great Spitalfields Pancake Race, in cui i partecipanti si trasvestono con abiti fantasiosi e corrono per le strade di Brick Lane per vincere una padella incisa. Infine, la Parliamentary Pancake Race che mette squadre di parlamentari, lord e giornalisti in competizione fra loro. Ma le sfide e le attività ludiche a tema pancake sono le più diverse. A Londra, ad esempio, The Breakfast Club, una catena di locali famosi per la prima colazione, ogni anno organizza la Pancake Challenge, una gara per veri e propri pancake lovers durante la quale ciascun partecipante è sfidato a mangiare 12 pancake in 12 minuti. Online impazza la moda per la Pancake art challenge, in cui ci si sfida a realizzare disegni e decorazioni con la pastella, o la “flip challenge” che consiste nel far roteare il pancake in aria.

Redazione

Redazione

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che, come noi, vogliono crescere senza però abbandonare il
sorriso e la capacità di sognare.

Satyrnet.it vuole aiutare tutti gli appassionati che si definiscono "NERD"
a comunicare le proprie iniziative e i propri eventi: se volete inviare il
vostro contenuto per una pronta condivisione sul nostro network, l'indirizzo è press@satyrnet.it !
Aspettiamo le vostre idee!

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Nerd Artists Collective

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!