CorriereNerd.it

Mamma ho perso l’aereo (Home Alone): la commedia natalizia che ha fatto la storia del cinema

Mamma ho perso l’aereo (Home Alone) è un film del 1990 scritto e prodotto da John Hughes e diretto da Chris Columbus. Si tratta di una delle commedie natalizie più famose e amate di tutti i tempi, che ha lanciato la carriera dell’attore bambino Macaulay Culkin e ha dato vita a una serie di sequel e spin-off. Il film è un classico del genere, che mescola umorismo, avventura e sentimenti. Il protagonista, Macaulay Culkin, è bravissimo a interpretare il ruolo di Kevin, un bambino intelligente, coraggioso e simpatico. Le sue trappole e i suoi espedienti per contrastare i ladri sono divertenti e originali. Joe Pesci e Daniel Stern sono perfetti nei panni dei cattivi, che subiscono le peggiori sfortune e le più dolorose cadute.

La trama del film è semplice ma efficace: Kevin McCallister, un bambino di otto anni, viene dimenticato a casa dai suoi genitori e dai suoi numerosi fratelli e cugini, che partono per trascorrere il Natale a Parigi. Kevin, inizialmente felice di essere solo e di poter fare ciò che vuole, si ritrova presto a dover affrontare due ladri maldestri e crudeli, Harry e Marv, che vogliono svaligiare la sua casa. Kevin, con ingegno e coraggio, riesce a difendere la sua abitazione con una serie di trappole e stratagemmi, mettendo in fuga i malviventi.

Mamma ho perso l’aereo è una perfetta combinazione di umorismo, avventura e sentimento, che riesce a divertire ed emozionare lo spettatore di ogni età. Il successo del film è dovuto anche alla bravura degli interpreti, in particolare di Macaulay Culkin, che con il suo viso espressivo e la sua simpatia conquista il pubblico. Anche gli altri personaggi sono ben caratterizzati e memorabili, come il vecchio Marley, il misterioso vicino di casa di Kevin che nasconde un cuore d’oro, o Gus Polinski, il musicista allegro e generoso che aiuta la madre di Kevin a tornare da suo figlio.

La colonna sonora del film è composta da John Williams, uno dei più grandi compositori di musica per il cinema, che crea delle melodie indimenticabili e coinvolgenti. Tra le canzoni presenti nel film spiccano “Somewhere in My Memory”, cantata dal coro dei bambini, e “Rockin’ Around the Christmas Tree”, che accompagna una delle scene più divertenti del film.

Mamma ho perso l’aereo ha anche una componente emotiva, che riguarda il rapporto tra Kevin e la sua famiglia, in particolare la sua madre, interpretata da Catherine O’Hara. Il bambino si rende conto di quanto ami i suoi genitori e i suoi fratelli, anche se litigano spesso. La madre fa di tutto per tornare da lui, anche se deve affrontare mille difficoltà. Il film mostra anche l’importanza dell’amicizia e della solidarietà, attraverso il personaggio del vecchio Marley, un vicino di casa che aiuta Kevin e che viene aiutato da lui a riappacificarsi con il figlio.

Mamma ho perso l’aereo è un film che ha fatto la storia del cinema e che è diventato un classico del Natale. Il film ha ricevuto due nomination ai Golden Globe come miglior film commedia o musicale e miglior attore in un film del genere a Culkin. Inoltre, è stato il secondo film di maggior incasso del 1990, dietro Ghost – Fantasma. Il film ha avuto quattro sequel: Mamma, ho riperso l’aereo – Mi sono smarrito a New York (1992), Mamma ho preso il morbillo (1997), Mamma ho allagato la casa (2002) e Mamma ho visto un fantasma (2012).

Mamma ho perso l’aereo è un film da vedere e rivedere, per ridere, sognare e commuoversi insieme a Kevin e alla sua famiglia. Un film che celebra lo spirito del Natale e il valore dell’amore.

Maria Merola

Maria Merola

Laureata in Beni Culturali, lavora nel campo del marketing e degli eventi. Ama Star Wars, il cosplay e tutto ciò che riguarda il mondo del fantastico, come rifugio dalla realtà quotidiana. In particolare è l'autrice del blog "La Terra in Mezzo" dedicato ai miti e alle leggende del suo Molise.

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Iscriviti alla Newsletter

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Nerd Artists Collective

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti alla Newsletter

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!