CorriereNerd.it

La Setta Degli Alchimisti – Il segreto dell’immortalità di Fabio Delizzos

La setta degli alchimisti, il segreto dell’immortalità è un libro di Fabio Delizzos la cui trama si snoda tra la Bologna del XVII secolo ed i giorni nostri. La storia dell’alchimista Carbonelli, e la sua ricerca della panacea universale si incrocia all’interno di un contesto storico delicato, l’inizio della crisi seicentesca e la caduta dell’egemonia spagnola in Europa. Qui l’autore, accompagnato da una guida di tutto rispetto, Il chitarrista Gaspar Sanz, si avvicina, come un iniziato, alle meraviglie dell’alchimia, svelandone man mano la natura più profonda. Se la prima parte è  un pregevole cammeo di un periodo storico a cavallo tra il moderno e la superstizione, la seconda, ambientata ai giorni nostri  ha gli aspetti del vero e proprio thriller, ed una ricerca stessa della presenza vera o supposta di veri alchimisti.
 
Un mistero che si dipana attraverso i secoli, tra alchimia, inquisizione e segreti barocchi. Bologna, 1699. Francesco Carbonelli, il più grande alchimista vivente, viene imprigionato e torturato dall’Inquisizione, perché rinneghi le sue pratiche diaboliche. Per ordine del cardinale Ravelli avrà salva la vita, ma in cambio dovrà produrre oro per la sua avidità. Mancano pochi giorni a Natale. Il celebre Gaspar Sanz, prete enigmatico, gran chitarrista e compositore, arriva a Bologna con la missione segreta di trovare e liberare Carbonelli. E, soprattutto, salvarlo dai sicari della Confraternita dei Confortatori, una setta di uomini folli e pronti a tutto, interessati non alle verità della fede, ma a carpire agli alchimisti il segreto dell’immortalità.
 
Roma, oggi. Avvolto nel mistero, celato in infinite leggende, il potere degli alchimisti di tramutare il metallo vile in oro e ottenere l’elisir della vita eterna si è tramandato attraverso i tempi bui del Medioevo e forse è sopravvissuto fino ai giorni nostri. Forse gli alchimisti sono ancora tra noi… Dai tetri laboratori sotterranei alle celle degli aguzzini dell’Inquisizione, tra alambicchi e formule alchemiche, intrighi di corte e crudeli omicidi, La Setta degli alchimisti è un thriller mozzafiato, che illumina gli scenari più bui dell’Italia esoterica del passato e del presente.
 
Fabio Delizzos è nato a Torino nel 1969 e vive a Roma. Laureato in filosofia, suona la chitarra classica dall’età di dieci anni. Ha lavorato per anni come vice direttore creativo nell’agenzia pubblicitaria Saatchi&Saatchi, dove ha realizzato campagne nazionali e internazionali per grandi marchi. Attualmente svolge l’attività di creativo come freelance. La Setta degli alchimisti è il suo primo romanzo.

 

Satyrnet

Satyrnet

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che come noi vogliono crescere senza però abbandonare il sorriso e la capacità di sognare.

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Nerd Artists Collective

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!