CorriereNerd.it
Cavaliere senza testa

Intervista a Manuel D’Andrea, giovane cosplayer romano

Maria: Manuel, ti abbiamo visto nei panni di Edward mani di forbice, del Cappellaio Matto e ora del Cavaliere senza testa di Sleepy Hollow. Come mai questa scelta?

Manuel: Perché sono un grandissimo Fan di Tim Burton, amo il suo modo di trasformare una semplice idea in un qualcosa di concreto. Il suo stile e il suo gusto estetico sono unici. Inoltre ammiro moltissimo Colleen Atwood (costumista) che ha lavorato con il regista in moltissimi film. Il suo metodo di lavoro è inimitabile e riesce a dar vita a costumi sempre diversi senza mai deludere il grande pubblico.

 

Maria: Hai vinto dai più semplici contest di Facebook al Roma Comics del 2012, ti aspettavi questo successo?

Manuel: Diciamo che speravo in tutto questo. Quando partecipo a un contest online oppure a un Cosplay contest in qualche fiera mi immergo totalmente in ciò che faccio. Ovviamente la speranza di un riconoscimento per mesi e mesi di lavoro c’è sempre, ma in caso contrario non mi demoralizzerei, per me è già una vittoria riuscire a completare ogni singolo progetto che inizio!

Maria: La somiglianza coi personaggi che scegli è strabiliante, ma quali sono i trucchi del mestiere?

Manuel: Posso dirvi che la cura dei dettagli e un buon Make-up aiutano molto ad avvicinarsi al personaggio scelto. E’ anche vero che bisogna comunque avere dei tratti somatici abbastanza simili a quelli del personaggio che si vuole interpretare. Con questo non sto dicendo che assomiglio a J.Depp, ma avendo un viso asciutto con dei tratti abbastanza marcati riesco a trasformarmi totalmente, fino ad assomigliare moltissimo alla maggior parte dei personaggi impersonati dall’attore. Oltre a questo non saprei, ogni volta che inizio un progetto supero le sfide man mano, viene tutto dal cuore e dalla mente, questa è l’arte.

Maria: So che realizzi i tuoi cosplay da solo, segui qualche tutorial?

Manuel: Quasi mai, mi piace sperimentare sempre materiali nuovi e innovativi, ormai so come destreggiarmi ed è raro che non ottengo il risultato che ho in mente. La cosa migliore secondo me è provare e riprovare. Alla fine si trova la giusta combinazione per ottenere ciò che si vuole.

Maria: Ora che sei diventato “famoso” credi che questo successo ti cambierà o resterai il Manuel di sempre?

Manuel: Dire che non cambierò sarebbe ipocrita, ma il mio cambiamento interiore sarà dovuto a un fatto di crescita personale e di esperienza e non al fatto di essere conosciuto o meno per ciò che faccio!

Un saluto
Manuel

Redazione

Redazione

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che, come noi, vogliono crescere senza però abbandonare il
sorriso e la capacità di sognare.

Satyrnet.it vuole aiutare tutti gli appassionati che si definiscono "NERD"
a comunicare le proprie iniziative e i propri eventi: se volete inviare il
vostro contenuto per una pronta condivisione sul nostro network, l'indirizzo è press@satyrnet.it !
Aspettiamo le vostre idee!

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Nerd Artists Collective

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!