CorriereNerd.it

Il futuro della guerra secondo Elon Musk e RAND Corporation: cyborg, biohacking e supersoldati

Il futuro della guerra potrebbe essere caratterizzato da cyborg, biohacking e supersoldati, secondo un nuovo studio della RAND Corporation e dalle recenti innovazioni di Elon Musk con Neuralink.

Elon Musk e Neuralink:

  • Elon Musk ha annunciato il primo impianto cerebrale di Neuralink in un essere umano.
  • L’obiettivo di Neuralink è di aiutare le persone con lesioni e di permettere il controllo di dispositivi con il pensiero.
  • La tecnologia di Neuralink si chiama Telepathy e potrebbe rivoluzionare l’interazione uomo-macchina.

RAND Corporation:

  • La RAND Corporation ha pubblicato un rapporto intitolato “Plagues, Cyborgs, and Supersoldiers. The Human Domain of War”.
  • Il rapporto esamina gli usi militari attuali e futuri della biotecnologia.
  • Si ipotizza un futuro con supersoldati, armi biologiche e interfacce cervello-computer (BCI).
  • La RAND Corporation sottolinea l’importanza di essere consapevoli delle vulnerabilità di queste tecnologie.

Biotecnologie e guerra:

  • La biotecnologia potrebbe essere utilizzata per creare armi biologiche trasmissibili da persona a persona.
  • La tecnologia Internet of Bodies (IoB) potrebbe essere utilizzata per migliorare i soldati, ma anche per hackerarli.
  • L’ingegneria genetica potrebbe essere utilizzata per creare supersoldati con capacità fisiche e psicologiche superiori.

Preoccupazioni etiche:

  • L’utilizzo di queste tecnologie in guerra solleva preoccupazioni etiche.
  • C’è il rischio che queste tecnologie siano utilizzate per scopi offensivi e non difensivi.
  • È importante che ci sia un dibattito pubblico su queste tecnologie e sul loro utilizzo in guerra.

Conclusione:

Il futuro della guerra è incerto, ma le nuove tecnologie come quelle di Neuralink e le biotecnologie in generale potrebbero avere un impatto significativo. È importante essere consapevoli dei potenziali rischi e benefici di queste tecnologie e discuterne apertamente.

maio

maio

Massimiliano Oliosi, nato a Roma nel 1981, laureato in giurisprudenza, ma amante degli eventi e dell'organizzazione di essi, dal 1999 tramite varie realtà associative locali e nazionali partecipa ad eventi su tutto il territorio nazionale con un occhio particolare al dietro le quinte, alla macchina che fa girare tutto.

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Nerd Artists Collective

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!