CorriereNerd.it

I sette fratelli Cervi. Una famiglia antifascista

La straordinaria storia della famiglia Cervi, un simbolo di resistenza e impegno antifascista, viene riportata in primo piano nel libro “I sette fratelli Cervi” di Federico Attardo. Questa famiglia, composta dai genitori Alcide e Genoveffa e dai loro sette figli, si distinse fin da subito per il loro spirito progressista e la loro attenzione alla cultura.

Grazie all’insegnamento dei genitori, i fratelli Cervi si dedicarono al lavoro agricolo con passione e impegno, ma non trascurarono mai la loro voglia di diffondere conoscenza e cultura tra la popolazione locale. Crearono così una biblioteca itinerante che offriva ai contadini l’opportunità di accedere a libri classici e saggi su temi politici, contribuendo così alla formazione di una coscienza critica. Quando il regime fascista si impose con violenza, la famiglia Cervi non esitò a opporsi attivamente, accogliendo fuggiaschi e disertori e mettendo in pericolo la propria vita per difendere i valori della democrazia e della libertà. Durante la Resistenza, i fratelli Cervi decisero di unirsi alla lotta partigiana, diventando una vera e propria spina nel fianco per le truppe nemiche.

L’eredità dei Cervi è oggi custodita e tramandata con cura dall’Istituto Cervi, che ha contribuito alla realizzazione di questo fumetto che celebra la loro memoria. Attraverso le parole di artisti come Marco Paolini, dei Modena City Ramblers e di Salvatore Quasimodo, ma anche attraverso il ricordo vivo della comunità locale, i sette fratelli Cervi continuano a essere un esempio di coraggio e determinazione per le generazioni future.

Questo graphic novel edito da Beccogiallo è un omaggio alla loro storia straordinaria e al loro impegno indomito per i valori fondamentali della nostra nazione. Rappresenta anche un invito a riflettere sul valore della memoria e sull’importanza di difendere la libertà e la democrazia, soprattutto in momenti di crisi e incertezza come quelli che stiamo vivendo oggi.

maio

maio

Massimiliano Oliosi, nato a Roma nel 1981, laureato in giurisprudenza, ma amante degli eventi e dell'organizzazione di essi, dal 1999 tramite varie realtà associative locali e nazionali partecipa ad eventi su tutto il territorio nazionale con un occhio particolare al dietro le quinte, alla macchina che fa girare tutto.

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Iscriviti alla Newsletter

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Nerd Artists Collective

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti alla Newsletter

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!