CorriereNerd.it

Neve su foglie vermiglie di Dōgen Zenji

Il prossimo 10 maggio sarà una data importante per gli amanti della poesia zen in Italia, con l’uscita di “Neve su foglie vermiglie”, una raccolta di poesie scelte del maestro zen Dōgen Zenji, commentate dal sacerdote giapponese Sōtō Zen, Shohaku Okumura, e impreziosite dalle calligrafie dell’artista Norio Nagayama. Grazie al lavoro dei traduttori Michel Gauvain e Lorenzo Casadei, le profonde riflessioni di Zenji saranno finalmente accessibili al pubblico italiano, promettendo un’esperienza di lettura e contemplazione unica nel suo genere.

Questa raccolta offre ai lettori italiani l’opportunità di immergersi nelle metafore intricate e significative del maestro Zen. Malgrado siano ricche di significati stratificati che penetrano nel profondo dell’animo umano, Zenji, attraverso la forma dei waka – antenati degli haiku – riesce a comunicare il suo messaggio in modo immediato e comprensibile per tutti. Il titolo stesso, “Neve su foglie vermiglie”, evoca l’armoniosa connessione tra unità e molteplicità, concetti centrali nella pratica zen. Shohaku Okumura spiega che questa espressione rappresenta perfettamente l’interconnessione tra realtà assolute e convenzionali, invitando i lettori a esplorare il profondo significato della vita e della natura. Ogni poesia di Dōgen riflette la diversità del mondo naturale e il continuo fluire dei fenomeni, apportando nuove prospettive sulla nostra esistenza.

Il contributo di Shohaku Okumura guida i lettori alla comprensione più profonda di questa raccolta, spingendoli a esplorare con una mente aperta e meditativa. Oltre alle parole di Zenji e ai commenti illuminanti di Okumura, il volume include le meravigliose opere d’arte del maestro calligrafo Norio Nagayama. Le sue calligrafie aggiungono una profondità e una bellezza tangibile che arricchiscono ulteriormente l’esperienza di lettura, trasformandola in un viaggio sensoriale e spirituale.

“Neve su foglie vermiglie” è un invito alla riflessione approfondita e alla pratica del Dharma, offrendo un’opportunità senza precedenti per esplorare la bellezza e la saggezza dell’universo Zen, aprendo nuove prospettive e trasformando la nostra comprensione di noi stessi e del mondo che ci circonda.

Dōgen Zenji è stato uno dei più importanti maestri dello zen giapponese, fondatore della scuola buddhista Zen Sōtō, la più diffusa e radicata in Occidente. Shohaku Okumura, con la sua esperienza e la sua profonda conoscenza della tradizione zen Sōtō, guida i lettori nella comprensione di queste poesie e della loro bellezza intrinseca, aprendo la strada a un’esperienza di lettura e contemplazione unica e indimenticabile. Norio Nagayama, con le sue calligrafie, aggiunge un tocco di magia a questa raccolta, trasformandola in un’opera d’arte completa e coinvolgente.

“Neve su foglie vermiglie” è molto più di una semplice raccolta di poesie: è un viaggio emozionante attraverso le profondità della mente e della natura, invitando i lettori a esplorare il loro interiore e a connettersi con l’essenza stessa dell’universo Zen.

Maria Merola

Maria Merola

Laureata in Beni Culturali, lavora nel campo del marketing e degli eventi. Ama Star Wars, il cosplay e tutto ciò che riguarda il mondo del fantastico, come rifugio dalla realtà quotidiana. In particolare è l'autrice del blog "La Terra in Mezzo" dedicato ai miti e alle leggende del suo Molise.

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Iscriviti alla Newsletter

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Nerd Artists Collective

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti alla Newsletter

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!