CorriereNerd.it

Delicatoni: “Tuyo”

I Delicatoni (il progetto musicale formato da Antonio Bettini, Smilian Cibic, Giorgio Manzardo e Claudio Murru) sono pronti a pubblicare un nuovo singolo, “Tuyo”, disponibile da questo venerdì 23 dicembre su tutte le piattaforme digitali. Insieme al singolo, un nuovo videoclip in pieno stile Delicatoni diretto Lulu Vicedomini. Il brano è già in presave al link: ditto.fm/tuyo-delicatoni.

Questo il racconto – onirico e poetico – dei Delicatoni:

“Oh novità! Come farei senza di te! Quanta noia, quanta confusione! Ti prego, oggi come fra mille secoli, toglimi la possibilità di decidere, di sapere in anticipo. Fa che la mia esperienza sia sempre variegata, dolorosa ed eccitata. Colori sconosciuti e odori forti, orecchie per sentire e cuore per capire! Vivimi come fossi diverso! Uccidimi nel modo più originale!”.

La voce è quella del Presente, calmo e forte, che cerca di tranquillizzare l’animo umano, sempre turbato dal divenire, mentre canta luminoso il tempo che verrà. Ma è necessario apprezzare ciò che si è, la temporalità del proprio divenire e la complessità del proprio essere, per condividere quella parte di sé che può portare luce nel mondo esterno ed interno.

Se l’album è stato giudicato dalla critica una musica che è al contempo orchestrale ed elettronica, acustica e digitale, tradizionale e sperimentale, semplice ed elaborata, italiana e internazionale, i loro live sono un ulteriore passo avanti, una diversa prospettiva della strada multisfaccettata dei Delicatoni, una strada che parte dalla musica per arrivare ai live passando dall’arte (la copertina del disco è un quadro del giovane artista Leonardo De Vito) e dal cinema.

Sul palco sono numerosi e dinamici: due chitarre, un basso, un batterista, un percussionista, un trio d’archi, un sassofono, una sezione sintetizzatori ed effettistica e una voce.

Le sonorità eterogenee e multitimbriche dei Delicatoni rispecchiano le diverse origini e influenze dei componenti, oscillando tra il jazz, l’elettronica, soul, psych-pop e musica dance.

Tentando di ricontestualizzare la bellezza dell’antica città in cui è nato il progetto, Vicenza, i Delicatoni vogliono comunicare un nuovo senso di italianità e di mascolinità: romantico, emotivo ed intensamente delicato.

Dopo l’ep autoprodotto “Margherita”, pubblicato nell’estate del 2020, i Delicatoni hanno intrapreso un nuovo percorso, coinvolgendo musicisti italiani ed extra-europei, al fine di pubblicare nel 2022 il loro album di debutto “Delicatoni”, 9 brani inediti in cui la band racchiude tutte le esperienze e i colori propri non solo del quartetto ma anche dei musicisti che hanno partecipato alle sessioni di registrazione. Ne risulta una musica corale, nella quale si ritrovano atmosfere psych-pop, ma anche jazz e noir, il cantautorato italiano fuso ad elementi elettronici e dance, così come un utilizzo degli archi tipico della musica leggera italiana, ma anche dell’R’n’B e del soul di matrice americana. I testi spaziano dal lirismo sentimentale a narrative incentrate sul senso di collettività e condivisione. Nell’ascolto del disco è determinante l’alternanza tra brani strumentali e brani cantati: le atmosfere contrastanti che ne scaturiscono offrono un viaggio sonoro tutt’altro che scontato, ma anzi fresco e delicato.

Enrico Ruocco

Enrico Ruocco

Figlio della GOLDRAKE generation, l’amore che avevo da bambino per il fumetto è stato prima stritolato dall’invasione degli ANIME, poi dall’avvento dei Blockbuster e annientato completamente dai giochi prima per PC e poi per CONSOLE.
In seguito con l’arrivo del nuovo millennio, il tanto temuto millennium bug , ha fatto riaffiorare in me una passione sopita soprattutto grazie ad INTERNET.
Era il 2000 quando finalmente in Italia internet diventava sempre più commerciale, ed io decisi di iniziare la mia avventura sul web creando il mio sito TUTTOCARTONI. Sito nato da una piccola ricerca fatta fra quello che “tirava” sul web e le mie passioni. Sappiamo bene cosa tira di più sul web … sinceramente non lo ritenni adatto a me, poi c’era lo sport, altra mia passione ma campo altamente minato. Infine c’erano i cartoon e i fumetti…beh qua mi sentivo preparato e soprattutto pensavo di trovare un mondo PACIFICO…
Man mano che passava il tempo l’interesse si spostava sempre più verso il fumetto, ed oggi, nel 2017, guardandomi indietro e senza vantarmi troppo posso considerarmi un blogger affermato e conosciuto, uno dei padri degli eventi salernitani dedicati al mondo del fumetto ma soprattutto lettore di COMICS di ogni genere.

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Iscriviti alla Newsletter

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Nerd Artists Collective

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti alla Newsletter

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!