CorriereNerd.it

Gli storici manuali di Advanced Dungeons & Dragons

Vi proponiamo una breve ed esaustiva carrellata dei manuali storici editi per Advanced Dungeons and Dragons,con una breve descrizione del loro contenuto. Ad&d è la seconda versione del gioco Dungeons and dragons: rispetto alla prima versione, sono state inserite numerose novità, tra cui la possibilità di usufruire delle regole di D&d per creare proprie ambientazioni. Il problema principale della prima versione era infatti la chiusura del gioco, che permetteva pochi adattamenti, essendo stato studiato per creare una compagnia spesso fissa e statica. La versione advanced permette invece di usufruire di nuove classi e razze, e di strutturare campagne complesse e strutturate, che permetteranno ai vostri giocatori di “vivere” anche fuori dai loro dungeons. permettendo di giocare ogni volta ad un gioco nuovo

MANUALE DEL GIOCATORE

 

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare non è stato il primo titolo di AD&D ma il secondo, essendo infatti stato preceduto dal Manuale dei Mostri. La prima pubblicazione del manuale è avvenuta nel giugno del 1978 mentre l’ultima nel luglio del 1990.

  • Prima versione: il copyright non riporta la data della pubblicazione. 

  • Seconda versione: il copyright indica la stampa nel “maggio 1979”.

  • Terza versione: nella terza versione la scritta “Advanced D&D” è accompagnata dal sottotitolo “adventure games”. Dovrebbe aver visto la luce la prima volta nel 1981.

  • Quarta versione: si tratta di quella che ha il nuovo disegno di copertina, la prima ad avere in Italia una certa diffusione. E’ stata pubblicata nel 1983 ed ha continuato a essere stampata fino al luglio 1990 (diciassettesima tiratura).

GUIDA DEL DUNGEON MASTER

 

Si tratta del terzo volume della serie a essere pubblicato e certamente quello più impegnativo, apparso dopo oltre un anno dalla pubblicazione del Manuale dei Mostri.

  • Prima versione: non ci sono particolari speciali oltre a quelli visibili nell’immagine. E’ stata pubblicata nel 1979.

  • Seconda versione: il logo è stato cambiato con il Viso TSR e la scritta “Advanced D&D” ha il sottotitolo “adventure games”. Pubblicata nel 1981.

  • Terza edizione: ha la nuova copertina con cui la gran parte degli appassionati italiani l’ha conosciuta ed è uscita nel 1983 venendo pubblicata fino al novembre 1988 (dodicesima tiratura).

MANUALE DEI MOSTRI

 

Primo titolo pubblicato della serie dei tre manuali per giocare ad AD&D nonché quello che dimostrò la fattibilità commerciale di un nuovo sistema di gioco più complesso e preciso di D&D. Gary Gygax ha definito AD&D in un nostro colloquio “la miglior scelta mai fatta dalla TSR”.

  • Prima versione: pubblicata nel settembre 1977.

  • Seconda versione: rispetto alla precedente il logo è cambiato, è apparsa la consueta fascia gialla in alto a sinistra con la scritta “Advanced D&D”. E’ stata pubblicata nell’agosto del 1979.

  • Terza versione: il logo è cambiato ancora una volta e la scritta “Advanced D&D” è accompagnata dal sottotitolo “adventure games”. Pubblicata nel 1981.

  • Quarta versione: nuova copertina definitiva e altro cambio del logo. Questa versione è stata pubblicata dal 1983 al luglio 1989 (quindicesima tiratura).

DEI E SEMIDEI

 

Pubblicata nel 1980, ha raggiunto una certa fama a causa dell’esistenza di due versioni, una contenente i Miti di Melniboné e di Cthulhu e l’altra dove questi sono assenti. La storia è questa: al momento della pubblicazione della prima versione l’Arkham House (titolare dei diritti relativi alle opere di H.P. Lovecraft) e Michael Moorcock (creatore del ciclo di Elric di Melniboné) hanno ceduto i diritti ludici alla Chaosium Inc. Quando la ditta viene a conoscenza del contenuto di Deities & Demigods, essa minaccia azioni legali e la stampa del manuale viene bloccata anche se un certo numero di copie viene comunque messa in distribuzione e rapidamente esaurita. TSR e Chaosium s’incontrano e la TSR accetta d’inserire nel manuale la frase “Special thanks are also given to Chaosium, Inc. for permission to use the material found in the Cthulhu Mythos and the Melnibonean Mythos”. La stampa riprende ma i fratelli Blume – all’epoca soci di maggioranza della TSR – bocciano l’accordo dicendo che non avrebbero mai fatto pubblicità ai prodotti di un’altra società. Esce quindi la seconda versione purgata dei due Miti ‘illegali’ (ma con ancora un riferimento a “diciassette pantheon

 

 

 

MANUALE DEI MOSTRI II 

 

Pubblicato nel 1983, mostra per primo la nuova grafica che verrà adottata nelle versioni più recenti (di prima edizione…) dei tre manuali base. Un manuale molto popolare, con due tirature.

 

 

 

AVVENTURE D’ORIENTE

 

Questo manuale, il primo (e probabilmente l’unico) che vede la collaborazione di un non anglofono nella sua stesura presenta le regole per giocare campagne di AD&D in ambientazione ‘orientale’. Malgrado sia stato pubblicato nel 1985 e quindi non sia tecnicamente una ‘rarità’, è uno dei più richiesti sul mercato collezionistico e non – complici anche le due sole tirature.

 

 

 

UNEARTHED ARCANA (di Gary Gygax)

 

Questo manuale è stato definito da Gary Gygax “il manuale che ha salvato la TSR” dal momento che entra velocemente in produzione dopo che Gary Gygax riprende il controllo della società, allora sull’orlo della bancarotta, rendendosi conto della necessità di produrre nuovi titoli per riconquistare l’interesse dei giocatori e rivitalizzare la finanze della compagnia massacrate dalle scelte dei fratelli Blume. La prima tiratura viene pubblicata nel 1985 mentre l’ultima, la dodicesima, appare nel 1991, ben due anni dopo l’uscita della seconda edizione di AD&D. La richiesta, evidentemente, era ancora forte, malgrado le aspre critiche che ricevettero molte parti del manuale perché considerate ‘sbilancianti’ il gioco.

 

Reperibilità: comune.

 

 

 

GUIDA ALLA SOPRAVVIVENZA DEL GIOCATORE

Un intero manuale (pubblicato nel 198?) dedicato alla descrizione del mondo dell’Oscurità (Underdark) e di numerose regole per una ‘realistica’ creazione di ambienti sotterranei, naturali e artificiali, nonché per avventurarvisi.

GUIDA ALLE TERRE SELVAGGE

La consorella della Guida precedente, dedicata però all’Aperto (Outdoor). Anche in questo caso era possibile acquistare una confezione speciale contenente il manuale e Wild Things, una sorta di ‘appendice’ del MM che usava a sua volta il logo di AD&D seconda edizione anche se la Guida è un supplemento della prima. Pubblicata nel 198?.

 

 

 

DRAGONLANCE ADVENTURES (di Margareth Weis e Tracy Hickman)

 

Un approfondimento di regole e ambientazione sulla celeberrima DragonLance. La reperibilità di questo manuale non si discosta da quella degli altri manuali ‘moderni’ della prima edizione, ma la presenza di numerosissimi appassionati di DragonLance fa lievitare un po’ i prezzi verso l’alto.

 

 

 

GREYHAWK ADVENTURES

 

Viene stampato nel 1988 e si occupa di Greyhawk come DLA tratta il mondo di Krynn.

 

 

 

FORGOTTEN REALMS ADVENTURES

 

Nuove informazioni per le campagne ambientate nei Forgotten Realms all’epoca e inoltre le indicazioni necessarie per adattare l’ambientazione alla seconda edizione di AD&D.

 

  

 

MANUALE DEI PIANI

 

Si tratta  dell’ultimo manuale pubblicato per la prima edizione di AD&D e si occupa della descrizione del Multiverso del gioco, noto per la sua complessità ma anche per la sua ricchezza di spunti di campagna.

Satyrnet

Satyrnet

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che come noi vogliono crescere senza però abbandonare il sorriso e la capacità di sognare.

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Iscriviti alla Newsletter

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Nerd Artists Collective

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti alla Newsletter

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!