CorriereNerd.it

Tra Italia e Francia vince l’inclusione. Il tripudio dei WEmbrace Sport 2023

Un evento dedicato allo sport integrato, dove i campioni Olimpici e Paralimpici si sono uniti e sfidati per uno scopo benefico. La serata dei WEmbrace Sport 2023, kermesse giunta alla sua terza edizione, si è svolta a Milano, lunedì 16 ottobre, all’Allianz Cloud, alla presenza di 2800 spettatori. L’emozionante contesa Italia – Francia, conclusasi con il punteggio di 4-0 in favore degli azzurri, ha reso il tutto ancora più magico, in un confronto pensato per rendere omaggio alle prossime Olimpiadi e Paralimpiadi di Parigi 2024.

Numerosi sono stati i protagonisti dell’evento organizzato da Associazione art4sport ONLUS, fondata nel 2009 Beatrice “Bebe” Vio Grandis, campionessa paralimpica di fioretto, insieme ai genitori Teresa Grandis e Ruggero Vio. Insieme a Bebe, hanno presenziato importanti personalità legate al mondo del calcio come Christian Vieri, Fabio Capello, Nicola Ventola, Martina Rosucci, Julio Cruz e Sébastien Frey, le schermitrici e ori olimpici Valentina Vezzali ed Elisa Di Francisca, i cestisti Luigi Datome e Linton Johnson, l’allenatore di basket ed ex-giocatore Giuseppe “Peppe” Poeta, la comica e conduttrice Katia Follesa, l’ex rugbista Martín Castrogiovanni e molti altri.

L’edizione di quest’anno è stata presentata da una coppia di conduttori formata da Ilaria D’Amico e Gianluca Gazzoli. La regia dell’evento è stata curata da Mauro Dell’Olio.

Nel corso della serata, hanno preso la parola Andrea Abodi, Ministro per lo sport e i giovani, Giuseppe Marotta, Amministratore Delegato dell’Inter, Paolo Scaroni, Presidente del Milan, Martina Riva, Assessora alla sport, al turismo e alle politiche giovanili del Comune di Milano, François Bonet, Console Generale di Francia a Milano, Maurizio Molinari, Capo Ufficio Parlamento Europeo a Milano e responsabile Media Parlamento Europeo in Italia e Teresa Grandis, Presidente di Associazione art4sport ONLUS.Il programma è proseguito con la presentazione al pubblico, per la prima volta in Italia, della mascotte Olimpica e Paralimpica di Parigi 2024. Dopo gli inni nazionali è stato dato il via ufficiale ai WEmbrace Sport 2023. Gli atleti italiani e francesi si sono sfidati nelle seguenti discipline paralimpiche: scherma in carrozzina, calcio amputati, sitting volley e basket in carrozzina. I campioni di ognuna delle quattro discipline sono stati presentati rispettivamente da Elisa Di Francisca, dai ragazzi della Bobo TV, Paolo Cozzi e Rachele Sangiuliano e da Gianluca Gazzoli.

Sul palco è poi salito Martín Castrogiovanni, che ha spiegato l’importante progetto del rugby in carrozzina. Prima dei saluti e delle foto finali, un incontro con passaggio di consegne tra gli ambassador delle Olimpiadi e Paralimpiadi di Parigi 2024, con la rappresentanza di Brice Guyart, e quelli delle Olimpiadi e Paralimpiadi invernali di Milano Cortina 2026, con Andrea Macrì e Valentina Marchei.

Al chiudere la competizione, che ha visto trionfare la squadra italiana, i ringraziamenti e le premiazioni per la manifestazione nata con il fine di favorire l’inclusione e di abbracciare ogni tipologia di “diversità”. Questi sono i valori fondanti di Associazione art4sport ONLUS, che ha come scopo quello di studiare, realizzare e finanziare le costose protesi e le attrezzature necessarie per la pratica dello sport paralimpico.

Teresa Grandis, Presidente di Associazione art4sport ONLUS:

“L’evento è stato entusiasmante e siamo molto felici che la nostra Associazione e la manifestazione WEmbrace siano stati protagonisti di un altro pezzo importante di questo percorso. Vedere gli atleti di Italia e Francia confrontarsi e unirsi per uno scopo così importante è stato veramente un momento emozionante. Ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato e che hanno dato il loro contributo alla realizzazione di un evento come questo.”

Beatrice “Bebe” Vio Grandis, campionessa paralimpica di fioretto:

“Unire l’Italia e la Francia, il mondo Olimpico e quello Paralimpico non è una cosa da poco. Ma lo sport unisce qualunque cosa e i WEmbrace Sport hanno coinvolto tante persone con la stessa voglia e lo stesso obiettivo in comune. In questa terza edizione ho visto il medesimo entusiasmo della prima volta, se non ancora maggiore. Per cui non posso che gioire e soprattutto dare l’appuntamento per l’anno prossimo.”

Redazione

Redazione

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che, come noi, vogliono crescere senza però abbandonare il
sorriso e la capacità di sognare.

Satyrnet.it vuole aiutare tutti gli appassionati che si definiscono "NERD"
a comunicare le proprie iniziative e i propri eventi: se volete inviare il
vostro contenuto per una pronta condivisione sul nostro network, l'indirizzo è press@satyrnet.it !
Aspettiamo le vostre idee!

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Nerd Artists Collective

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!