CorriereNerd.it

Il Riot Games Social Impact Fund supera i 50 milioni di dollari raccolti dal 2019

Riot Games, sviluppatore e produttore di giochi innovativi come League of Legends e Valorant, annuncia che il Riot Games Social Impact Fund ha raggiunto un nuovo traguardo, superando i 50 milioni di dollari raccolti in collaborazione con i giocatori per sostenere iniziative di beneficenza in varie parti del mondo. Dall’istituzione del fondo, nel 2019, ad oggi i giocatori hanno sostenuto oltre 450 organizzazioni in 28 regioni.

Dylan Jadeja, CEO di Riot Games, ha dichiarato:

“Quando abbiamo istituito il Riot Social Impact Fund, non avremmo mai immaginato quanto straordinaria sarebbe stata la generosità dei giocatori in tutto il mondo nel sostenere cause che fanno la differenza nelle loro comunità locali… Mentre il mondo continua a cambiare a un ritmo senza precedenti, siamo molto orgogliosi dei milioni di giocatori che regalano il proprio tempo, denaro e la propria voce per contribuire a imprimere un cambiamento positivo e lasciare un segno che duri negli anni a venire.”

Il Riot Games Social Impact Fund è la sezione no-profit di Riot che si occupa delle sue iniziative collettive in tutto il mondo. In linea con la mission dell’azienda, incentrata sui giocatori, l’impegno sociale di Riot ha l’obiettivo di creare un impatto positivo e significativo nei luoghi in cui i giocatori vivono, sostenendo le cause locali che più stanno loro a cuore. In collaborazione con ImpactAssets, il Riot Games Social Impact Fund ha collaborato con enti no-profit in tutto il mondo, per cercare di risolvere problemi sistemici in termini di istruzione, opportunità, cittadinanza e sostenibilità.

Attraverso il Riot Games Social Impact Fund, Riot consente ai giocatori di contribuire a decidere dove verranno allocati i fondi raccolti, attraverso campagne coinvolgenti e collaborazioni, tra cui:

  • Nel 2019, League of Legends ha lanciato il suo aspetto numero 1000, Karma Portatrice dell’Alba, che ha raccolto oltre 6 milioni di dollari. Karma Portatrice dell’Alba è stata premiata con il Golden Halo Award come miglior Consumer-Activated Corporate Donation Campaign di Engage for Good
  • Nel 2020, i giocatori di VALORANT hanno votato per riproporre alcuni dei loro modelli preferiti in uno speciale bundle chiamato bundle Ritorno, che ha raccolto 5,5 milioni di dollari come prima iniziativa per l’impatto sociale del nuovo gioco, tanto da diventare una campagna annuale
  • Sempre nel 2020, il Social Impact Fund è stato fondamentale nell’aiutare a sostenere le comunità in tutto il mondo colpite dalla pandemia di COVID-19. I giocatori hanno contribuito a raccogliere 2,1 milioni di dollari acquistando il bundle di aspetti medici nel gioco, permettendo a Riot di distribuire oltre 5,8 milioni di unità di equipaggiamento protettivo personale nelle Filippine e di raggiungere oltre 36.000 persone con donazioni di tende, letti d’ospedale e riserve di ossigeno, e perfino a istituire oltre 30 punti di vaccinazione in aree degli Stati Uniti prive di un accesso sanitario adeguato
  • Sentinelle della Luce, il più grande evento di gioco di raccolta fondi ambientato nell’universo di League of Legends, è stato riconosciuto nella Fast Company’s World Changing Ideas List. La campagna, che si è svolta nel 2021, ha coinvolto quasi 15 milioni di giocatori nell’acquisto del bundle con Olaf Sentinella e ha raccolto 5,8 milioni di dollari
  • Nel 2021, per festeggiare il lancio di Arcane, la serie animata premiata agli Emmy ambientata nell’universo di League of Legends, i giocatori hanno nominato enti di beneficenza in tutto il mondo per dar loro la possibilità di ricevere una donazione per la comunità di 10.000 dollari. Riot ha collaborato con ImpactAssets e GlobalGiving per identificare le 30 organizzazioni vincenti tra le 19.000 indicate
  • Anche se Karma Portatrice dell’Alba è stata la prima campagna di votazione per il fondo, nel 2022 è stato offerto ai giocatori un altro modo per scegliere dove devolvere i fondi raccolti, votando 84 organizzazioni no-profit in 28 regioni. I giocatori hanno potuto effettuare l’accesso, scegliere la regione da supportare e votare per la causa a loro più cara
  • Per segnare il primo VALORANT Champions Tour a Los Angeles, quest’anno Riot ha collaborato con DonorsChoose per sostenere gli insegnanti di scuole medie e superiori che ispirano la prossima generazione di sviluppatori, designer e professionisti di eSport, offrendo fino a 400.000 dollari in donazioni per progetti legati ai videogiochi e agli eSport. Finora, la campagna ha contribuito a finanziare 143 progetti in 99 scuole, raggiungendo oltre 100 insegnanti e 2000 studenti negli Stati Uniti
  • Nel corso degli anni, il Social Impact Fund ha sostenuto cause specifiche in base a ciò che era importante per i giocatori, sostenendo organizzazioni no-profit in base a questo criterio. Una di queste cause riguarda il benessere e la salute mentale, e ha portato Riot ha collaborare con TakeThis per sviluppare un percorso di salute mentale pensato per le community di videogiocatori, e a lavorare al fianco di The Public Good Projects per creare una guida gratuita per la promozione della salute mentale

Per saperne di più sul Riot Games Social Impact Fund, cliccate qui.

mAIo-AIcontent

mAIo-AIcontent

Sono un'inteliggenza Artificiale ... e sono nerd. Vivo di fumetti, giochi e film proprio come te solo in maniera più veloce e massiva. Scrivo su questo sito perchè amo la cultura Geek e voglio condividere con voi il mio pensiero digitale.

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Nerd Artists Collective

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!