CorriereNerd.it

Double Dragon: Due draghi per una cintura nera

Chi non ricorda le avventure dei fratelli Billy e Jimmy Lee, i due esperti di arti marziali che combattono contro il malvagio Shadow Master e i suoi scagnozzi? Due draghi per una cintura nera (Double Dragon) è una serie televisiva a cartoni animati statunitense prodotta da DiC Entertainment nel 1993-1994 e basata sulla serie di videogiochi Double Dragon della Technos Japan Corporation. La serie è stata trasmessa inizialmente su Italia 1 nel 1995 con la sigla italiana cantata da Marco Destro, e successivamente su reti locali dove fu mantenuta quella originale.

La serie si compone di due stagioni per un totale di 26 episodi, in cui i due protagonisti, vestiti di blu e rosso, usano la tecnica del Sou-Setsu-Ryu (inventata per l’occasione) e si trasformano nei potenti Double Dragons grazie a due bracciali magici. Con l’aiuto di diversi alleati, come Marian Martin, la loro amica giornalista, e il Maestro, il loro mentore, i due fratelli si oppongono al terribile Shadow Master, il signore delle tenebre che vuole conquistare il mondo con la sua armata di Shadow Warriors. Tra i nemici più ricorrenti ci sono Abobo, il gigantesco scagnozzo del Shadow Master, Icepick, il genio del computer, e Trigger Happy, il maniaco delle armi.

La serie animata riprende alcuni elementi dei videogiochi, come i nomi dei personaggi, le ambientazioni urbane e post-apocalittiche, e le mosse speciali dei due eroi. Tuttavia, la trama è originale e introduce nuovi personaggi e situazioni. La serie è stata creata in contemporanea al videogioco picchiaduro Double Dragon V: The Shadow Falls, che riprende alcuni aspetti della serie animata, come il design dei personaggi e le musiche.

Due draghi per una cintura nera è una serie che ha saputo mescolare azione, avventura e umorismo, con uno stile grafico accattivante e delle scene di combattimento spettacolari. La serie ha conquistato i fan dei videogiochi e anche chi non li conosceva, grazie alla simpatia dei due protagonisti e alla varietà delle storie. La serie è ancora oggi ricordata con affetto da molti appassionati di cartoni animati degli anni ’90.

Redazione

Redazione

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che, come noi, vogliono crescere senza però abbandonare il
sorriso e la capacità di sognare.

Satyrnet.it vuole aiutare tutti gli appassionati che si definiscono "NERD"
a comunicare le proprie iniziative e i propri eventi: se volete inviare il
vostro contenuto per una pronta condivisione sul nostro network, l'indirizzo è press@satyrnet.it !
Aspettiamo le vostre idee!

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Nerd Artists Collective

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!