CorriereNerd.it

I videogiochi protagonisti del Trieste Science+Fiction Festival

Il Trieste Science+Fiction Festival, il più importante evento italiano dedicato alla fantascienza, in programma nel capoluogo giuliano dal 27 ottobre al 1° novembre, darà quest’anno ampio spazio ai videogiochi, con tre giornate interamente dedicate al settore dei videogiochi e ai suoi rapporti col territorio e all’intelligenza artificiale.

Si comincia con gli IVIPRO DAYS, l’appuntamento annuale italiano dedicato al videogioco come risorsa per raccontare il territorio e il patrimonio culturale promosso dall’Associazione IVIPRO e dal Trieste Science+Fiction Festival, che per il secondo anno consecutivo torna a Trieste. Nelle giornate del 27 e 28 ottobre si susseguiranno lecture e tavole rotonde, con l’obiettivo di sensibilizzare, divulgare e condividere esperienze e best practice. Durante le due giornate degli IVIPRO DAYS si parlerà di distopia e politica; di paesaggi sonori e mondi sci-fi; di miraggi estivi, avventure maltesi e sparatutto ambientati in Italia. Spazio anche per i videogiochi a scuola e per la realtà virtuale, declinata sia in chiave storica che turistica. Un focus sarà rivolto al lavoro di critici e content creator. Verranno inoltre annunciati i vincitori del Premio IVIPRO 2023 per le migliori tesi di laurea sul videogioco. A concludere la due giorni la proiezione di “Knit’s Island”, lungometraggio girato all’interno del mondo digitale e post-apocalittico di DayZ.

L’edizione 2023 si terrà presso la sala conferenze del DoubleTree by Hilton Trieste, in Piazza della Repubblica 1. L’evento, a ingresso gratuito su registrazione fino a esaurimento posti, si rivolge a chiunque sia interessato ad approfondire le opportunità divulgative del videogioco.

Domenica 29 ottobre, nell’ambito del Fantastic Film Forum, si terrà invece Press Start to Play, una tavola rotonda sull’industria del videogioco, indirizzata agli operatori professionali e incentrata sullo stato e sulle prospettive del settore a livello locale (Friuli e Triveneto più in generale). L’evento intende fare un primo punto su un settore dell’audiovisivo locale ancora abbastanza sommerso, farne emergere caratteristiche, criticità e bisogni, e metterlo a confronto con gli enti di riferimento del settore a livello regionale e nazionale.  Oltre ad un gruppo di sviluppatori di videogiochi e società locali operanti nel settore, l’evento vedrà la partecipazione del Fondo Audiovisivo FVG, delle Film Commission di Veneto e Friuli e di IIDEA – Italian Interactive Digital Entertainment Association, l’associazione di categoria dell’industria dei videogiochi in Italia.

La tavola rotonda si terrà presso la Casa del Cinema di Trieste, in Piazza Duca degli Abruzzi 3, ed è a ingresso libero fino a esaurimento posti; tutti gli operatori del settore (o aspiranti tali) del territorio sono invitati a partecipare.

A seguire, sempre nella giornata di domenica 29 ottobre, si svolgerà l’incontro con Tom Paton, pioniere dell’applicazione dell’intelligenza artificiale (AI) nella produzione di audiovisivi con la sua compagnia Pigeon Shrine. Il produttore e regista inglese farà il punto su una tecnologia che offre enormi potenzialità ma che è ancora vista con parecchia diffidenza, e su come l’AI possa in realtà ottimizzare tempistiche e modalità della produzione di audiovisivi, permettendo di abbattere i costi e garantendo anche ai prodotti indipendenti una qualità visiva e produttiva pari a quella delle major hollywoodiane.

Anche questo incontro si svolgerà presso Casa del Cinema. Entrambi questi ultimi due appuntamenti fanno parte del programma del Fantastic Film Forum, la sezione industry del Trieste Science+Fiction Festival, che ogni anno riunisce professionisti e ospiti del festival in un programma di incontri specialistici, eventi di networking e workshop. L’edizione 2023 del Fantastic Film Forum si svolgerà presso Casa del Cinema dal 28 al 31 ottobre.

 

CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA DI IVIPRO DAYS 2023

Enrico Ruocco

Enrico Ruocco

Figlio della GOLDRAKE generation, l’amore che avevo da bambino per il fumetto è stato prima stritolato dall’invasione degli ANIME, poi dall’avvento dei Blockbuster e annientato completamente dai giochi prima per PC e poi per CONSOLE.
In seguito con l’arrivo del nuovo millennio, il tanto temuto millennium bug , ha fatto riaffiorare in me una passione sopita soprattutto grazie ad INTERNET.
Era il 2000 quando finalmente in Italia internet diventava sempre più commerciale, ed io decisi di iniziare la mia avventura sul web creando il mio sito TUTTOCARTONI. Sito nato da una piccola ricerca fatta fra quello che “tirava” sul web e le mie passioni. Sappiamo bene cosa tira di più sul web … sinceramente non lo ritenni adatto a me, poi c’era lo sport, altra mia passione ma campo altamente minato. Infine c’erano i cartoon e i fumetti…beh qua mi sentivo preparato e soprattutto pensavo di trovare un mondo PACIFICO…
Man mano che passava il tempo l’interesse si spostava sempre più verso il fumetto, ed oggi, nel 2017, guardandomi indietro e senza vantarmi troppo posso considerarmi un blogger affermato e conosciuto, uno dei padri degli eventi salernitani dedicati al mondo del fumetto ma soprattutto lettore di COMICS di ogni genere.

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Nerd Artists Collective

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!