CorriereNerd.it

Dancing Dolls: la truffa di Topolino ballerino!

A volte le truffe travalicano i decenni! Vi abbiamo già parlato delle Scimmie di Mare e dei favolosi Occhiali a Raggi X, oggi vi parliamo di un’altra “truffa da strada” che da quando eravamo piccoli, quindi proprio tanto tempo fa, imperversa non sono soltanto nelle fiere e nei mercatini Italiani! Si tratta delle così dette “Dancing Dolls“, delle semplici figure di cartone che sembrano ballare a suon di musica. In vendita da decenni, sarà capitato a tutti di vedere questi sedicenti venditori ambulanti accendere uno stereo e mostrare queste figurine “animarsi a suon di musica”!

Ma come è possibile, vi chiederete?

Ebbene, la risposta non sta né nella fisica né nella chimica, ma in una spudorata truffa! Sì, avete capito bene! Parecchi venditori ambulanti, esperti di inganni e imbrogli, hanno fatto fortuna con questo trucco. E vi chiederete cosa promettono questi loschi figuri? Beh, vi faranno credere che questi pupazzi, grazie a una sorta di magnetismo mistico, si muovano in risposta al suono. Immaginatevi la scena: la musica dà inizio a una performance mozzafiato, mentre il piccolo omino sembra ballare al ritmo della melodia. Ma aspettate, c’è di più! Promettono addirittura che questi cosi miracolosi reagiscano anche dopo essere stati messi sul termosifone per ore. Chissà quale sortilegio magico permetterebbe loro di fare una cosa del genere!

Come funziona veramente questa farsa dei Dancing Dolls?

La verità è semplice: c’è il filo! Sì, avete capito bene, tutto si riduce a un semplice filo sottilissimo e trasparente, che agisce come un burattinaio invisibile. Questo filo viene mosso da un congegno automatico nascosto nel pupazzo, che gli dà l’illusione di muoversi autonomamente. Ma la vera magia accade quando lo stereo, che fa da sottofondo all’intera performance, prende il controllo di questo marchingegno. Ed ecco che i pupazzetti iniziano a ballare, come se fossero vivi! Ma ahimè, ogni buona cosa ha una fine. E quando la musica si ferma, anche i pupazzi si fermano. Il trucco viene smascherato, la magia svanisce. Sembra che i Dancing Dolls non siano così affascinanti come sembrano! Quindi, la prossima volta che vedrete uno di questi venditori ambulanti che tentano di fregarvi, ricordatevi che tutto si riduce a un semplice filo e a un po’ di inventiva.

Maria Merola

Maria Merola

Laureata in Beni Culturali, lavora nel campo del marketing e degli eventi. Ama Star Wars, il cosplay e tutto ciò che riguarda il mondo del fantastico, come rifugio dalla realtà quotidiana. In particolare è l'autrice del blog "La Terra in Mezzo" dedicato ai miti e alle leggende del suo Molise.

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Iscriviti alla Newsletter

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Dona un soldo ai tuoi Satyri

Nerd Artists Collective

Iscriviti alla Newsletter

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!