CorriereNerd.it

Storia dei giochi in scatola in Italia: da Cluedo a Carcassonne

I giochi in scatola hanno una lunga storia in Italia, che risale al Medioevo. I primi giochi erano spesso basati su temi religiosi o storici, e venivano utilizzati per scopi educativi o di intrattenimento.

Nel XIX secolo, i giochi in scatola iniziarono a diventare più popolari, e si diffusero in tutte le classi sociali. Alcuni dei giochi più popolari di questo periodo includevano Il gioco dell’oca, La dama e Il tris.

Nel XX secolo, i giochi in scatola continuarono a evolversi, e iniziarono a comparire nuovi generi, come i giochi di ruolo e i giochi di strategia. Alcuni dei giochi più popolari di questo periodo includono Monopoly, Cluedo e Risk.

Negli ultimi anni, i giochi in scatola hanno registrato un nuovo boom di popolarità. Questo è dovuto a una serie di fattori, tra cui la crescente diffusione dei social media, che hanno permesso di diffondere la conoscenza dei giochi in scatola a un pubblico più ampio, e l’innovazione nel settore, che ha portato alla creazione di nuovi giochi sempre più creativi e coinvolgenti.

I giochi più venduti negli ultimi 10 anni

Secondo i dati dell’AssoGiocattoli, i giochi più venduti negli ultimi 10 anni in Italia sono stati:

  1. Monopoly (Hasbro)
  2. Cluedo (Hasbro)
  3. Carcassonne (Hans im Glück)
  4. Ticket to Ride (Days of Wonder)
  5. Pandemic (Z-Man Games)

Questi giochi sono stati apprezzati dal pubblico per la loro semplicità, la loro coinvolgenza e la loro longevità. Monopoly, ad esempio, è un classico senza tempo che ha divertito generazioni di giocatori. Cluedo è un gioco di investigazione che mette alla prova le capacità di deduzione dei giocatori. Carcassonne è un gioco strategico che richiede abilità di pianificazione e organizzazione. Ticket to Ride è un gioco di strategia che richiede abilità di ragionamento e pianificazione. Pandemic è un gioco cooperativo che richiede ai giocatori di collaborare per vincere.

I giochi in scatola sono un’attività divertente e stimolante che può essere apprezzata da persone di tutte le età. Sono un ottimo modo per trascorrere del tempo in compagnia di amici e familiari, e possono aiutare a sviluppare le capacità cognitive, come il ragionamento, la pianificazione e la risoluzione dei problemi.

maio

maio

Massimiliano Oliosi, nato a Roma nel 1981, laureato in giurisprudenza, ma amante degli eventi e dell'organizzazione di essi, dal 1999 tramite varie realtà associative locali e nazionali partecipa ad eventi su tutto il territorio nazionale con un occhio particolare al dietro le quinte, alla macchina che fa girare tutto.

Aggiungi commento

Cosplayer Italiani

Nerd Artists Collective

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguici su Telegram

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!